Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Mdp contro le ‘passeggiate’ di Forza Nuova: “Nessuna sicurezza senza legalità”

Vota questo articolo
(2 Voti)

Stazione di pisa centrale"Un incitamento all'illegalità". Così gli esponenti di Articolo Uno-Mdp di Pisa definiscono l'intenzione di Forza Nuova di presidiare la stazione con le cosiddette 'passeggiate della sicurezza'. Un "fatto gravissimo" secondo Mdp, che annuncia il proprio sostegno alle iniziative annunciate dal sindaco Marco Filippeschi.

"Il comunicato con cui Forza Nuova – scrive Mdp - annuncia l'intenzione di presidiare la stazione di Pisa per liberare la città e i quartieri da presunti 'invasori e politicanti traditori', è incitamento all'illegalità e costituisce di per se stesso un reato. La Repubblica in cui viviamo non autorizza nessuno, a eccezione delle forze dell'ordine in un quadro regolato da precisi limiti e garanzie giuridiche, a esercitare l'uso della forza: non è ammesso nessun tipo di 'giustizia fai da te'. Del resto l'esistenza stessa di Forza Nuova è una sfida alla legalità, perché contraddice palesemente le norme, costituzionali e legislative, che vietano la ricostituzione, in qualunque forma, del dissolto partito fascista".
"Si tratta perciò di un fatto gravissimo – prosegue la nota di Mdp -. Il coordinamento provinciale di Articolo Uno-Mdp concorda con le iniziative di ricorso all'autorità giudiziaria preannunciate dal sindaco di Pisa contro Forza Nuova. Le sosterrà e chiede che esse vengano estese fino a porre la stessa questione dello scioglimento di Forza Nuova e propone che a questa provocazione la città risponda con una mobilitazione unitaria delle forze antifasciste. È necessaria infine anche una riflessione politico-culturale sulle cause che hanno fatto maturare il clima che ha reso possibile iniziative come questa. Quando si finisce per identificare la questione dei migranti con un problema di ordine pubblico e si declina il tema della sicurezza solo in quella chiave, si lasciano penetrare in profondità idee che noi riteniamo invece vadano combattute, a partire dal piano della battaglia culturale e ideale".
Sulla questione interviene anche Patto Civico: "Assistiamo in questi giorni ad un acceso dibattito tra chi è contrario e chi è favorevole alle ronde che Forza Nuova ha organizzato nella zona della stazione di Pisa. Ebbene al riguardo noi 'Patto Civico', a prescindere dalla nostra posizione nettamente contraria ai cosiddetti 'osservatori volontari' che si ispirano a valori e ideali che contrastano con la nostra concezione democratica e repubblicana, rileviamo che tale 'passeggiata' in viale Gramsci ha trovato molti consensi, soprattutto dei cittadini che vivono nelle zone a rischio. Cittadini che, a fronte degli scarsi risultati ottenuti con la presenza, da anni , dei paracadutisti del progetto strade sicure o delle pattuglie della Forze di Polizia che hanno regole di ingaggio che non sempre consentono di arrestare o di espellere chi persiste nel delinquere in quei quartieri, cercano, erroneamente, la soluzione dei problemi acclamando alla ''deplorevole sicurezza fai da tè '' che crede di poter contrastare il crimine sostituendosi allo Stato".

Commenti   

 
0 # Cincinnato Mario 2017-09-10 23:30
Apriti cielo! Per la più che legittima e composta “passeggiata “ a Roma. La malafede nel bocciare queste iniziative contro l’invasione prepotente e subdola (Vedi ONG etc), peraltro ormai diffuse a centinaia ovunque anche gente super-pacifica, si scatena forse perché sono eccessivamente bonarie, mentre quelle degli amici centri sociali, no-global etc con molotov e diffuse distruzioni (persino a Taormina per il G7 , che ha fatto ridere il mondo) passano in cavalleria. Di fronte a questo schifo mi è dispiaciuto con aver potuto partecipare né a TO ,né a Roma per le distanze.
Il seguente Link è veramente condivisibile ,oltre che interessante!
Cincinnato M.
http://www.leonida-laconico.eu/2017/09/05/don-massimo-vicofaro-pt-contagia-don-franco-migranti-piscina-mare-forza-nuova-casapound-tengono-docchio-le-parrocchie/
Rispondi
 

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466