nottebiancaskin2018

Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Impianto a biogas, Coppola: “E’ ancora lì”

Vota questo articolo
(1 Vota)

554369 546502798707101 652415903 n"L'impianto a biogas, ad oggi, è lì, vivo e vegeto: ma questo tutti lo sapevano, anche chi diceva che lo avrebbe fatto chiudere". Così il candidato del centrosinistra Sergio Coppola, che torna sull'impianto a biogas. Tirando le somme a cinque anni di distanza da quell'episodio su cui l'attuale maggioranza aveva imbastito la sua campagna elettorale, facendo breccia tra l'elettorato.

"Campagna elettorale fatta lanciando anatemi, con toni da crociata, per mettere paura ai cittadini" chiosa Coppola. E sottolinea: "La giunta Parrella era contraria al biogas per principio e allora che fa: rinuncia ad ogni forma di controllo ambientale della qualità dell'aria e alla possibilità di monitorare direttamente alcune fonti di possibili emissioni, come appunto l'impianto a Biogas, che erano state concertate con l'Arpat dall'amministrazione precedente e nonostante che il Tar - il 30/11/2013 - avesse indicato di attuare il previsto monitoraggio continuo delle emissioni; non sottoscrive alcuna convenzione con Prati Bioenergia, così i sandonatesi non possono usufruire di riscaldamento sottocosto e il mantenimento della viabilità pubblica è rimasta tutta a carico del Comune; riduce l'Imu del 10% nell'area di San Donato, con conseguente diminuzione del valore catastale e commerciale delle abitazioni che in caso di vendita sarà molto evidente. Al contempo – conclude Coppola - tale riduzione pesa sul bilancio del Comune, come gravano tutte le spese legali affrontate per una battaglia persa in partenza, tanto pagano i cittadini e lo sapevano".

 

Ultima modifica il Lunedì, 04 Giugno 2018 15:09

Commenti   

 
0 # antonio 2018-06-05 18:26
Inviterei il sig. Coppola a rivedere la documentazione agli atti o perlomeno a farsi riferire meglio e nel dettaglio da chi nel suo partito (che allora non si è opposto alla realizzazione dell’impianto e che adesso lo sostiene come candidato a sindaco) come effettivamente sono andati i fatti e tutte le contraddizioni emerse. Voterò il sig. Coppola a condizione che mi garantirà l'acqua calda presso la mia abitazione con relativo riscaldamento al punto che potrò spengere la stessa caldaia, ovviamente il tutto a sue spese, visto che nell'autorizzaz ione all'esercizio dell'impianto pare che lo stesso allacciamento resterebbe totalmente a carico del cittadino.
Rispondi
 

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466