skintartufesta2019

Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Nieri non era eleggibile: spuntano tasse e multe non pagate

Vota questo articolo
(2 Voti)

359011b0-e5cc-4c8a-a79e-8736f9e179c2Sciolti i nodi sulla vicenda del consigliere leghista Romano Nieri detto Tognoni neo eletto nelle fila dell'opposizione di Santa Maria a Monte.

Il consigliere sui banchi della Lega non potrà sedere a meno che non regolarizzi entro 10 giorni la sua posizione debitoria in termini tributari nei confronRomano Nieriti del comune di Santa Maria a Monte e di alcune aziende di servizio pubblico partecipate dal comune stesso. La famosa causa ostativa al suo ruolo di consigliere comunale di opposizione altro non era, come emerso dagli accertamenti fatti dal segretario comunale e dalla polizia municipale una serie di cartelle delle tasse (tari, tares e tasi), cartelle dei rifiuti e multe derivanti infrazioni al codice della strada non pagate alla polizia municipale, come riportato nella delibera approvata ieri sera 25 giugno dal consiglio comunale di Santa Maria a Monte. Proprio per questo quindi Romano Nieri - per tutti Tognoni, come lo conoscono in paese - non poteva autocertificare l'insussistenza di motivi ostativi alla sua candidabilità, eleggibilità e incompatibilità, a causa di questa situazione che durante il primo consiglio lo ha portato a non essere convalidato come consigliere comunale dai suoi stessi pari (leggi qui). In sostanza infatti Tognoni, se avesse autocertificato, avrebbe dichiarato il falso e sarebbe stato penalmente perseguibile alla luce degli accertamenti inseriti nella delibera, la seconda del Parrella Bis.
Pertanto il consiglio comunale di Santa Maria a Monte, nella serata di ieri 25 giugno al quale Nieri non era presente, ha deliberato con il voto favorevole anche del capogruppo della lega Gianpaolo Dini e del resto dei consiglieri che non vi erano le condizioni per convalidare l'elezione di Tognoni e di dare allo stesso 10 giorni di tempo per presentare osservazione e quindi eventualmente impugnare la deliberazione, o sanare le sue pendenze verso la pubblica amministrazione, altrimenti decadrà dalla carica di consigliere e verrà surrogato dal primo dei non eletti della sua lista al prossimo consiglio comunale fissato per il 9 luglio.

 

Gabriele Mori

Ultima modifica il Mercoledì, 27 Giugno 2018 19:34

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466