Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Lavori alla Torre di Mezzo, Testai: “Soldi tolti alle opere pubbliche”

Vota questo articolo
(1 Vota)

863dea7a-0f89-439e-9805-0dd1f8b80e35"Noi crediamo che queste somme, così come quelle impegnate per la realizzazione di altre opere attualmente superflue (vedi rifacimento di piazza Montanelli per 1.500.000 euro) e la realizzazione della pista ciclabile (150mila euro), altro non fanno che danneggiare la futura programmazione di opere di pubblica utilità come il rifacimeto di marciapiedi, il ripristino delle strade, il consolidamento sismico delle scuole, oppure a dare sostegno al comparto produttivo, con sistemi di sgravi fiscali mirati un esempio riduzioni Imu per attività produttive che investono sul territorio o sempre sgravi Imu per le famiglie con mutui a carico". Lo sostiene Simone Testai, capogruppo di Fi in consiglio comunale di Fucecchio commentando la riqualificazione della Torre di Mezzo (Un balcone sulla via Francigena, come sarà la Torre di Mezzo).

"La fretta - ha spiegato - con cui la giunta si appresta ad aggiudicare i lavori per la torre di mezzo del parco Corsini, è direttamente proporzionale alla loro inadeguatezza a programmare inerventi di pubblica utilità per la cittadinanza ed a razionare le spese in modo razionale. L'amministrazione, per aggiudicarsi un finanziamento da 138mila euro, va ad effettuare una spesa complessiva di 430mila, impegnando di fatto risorse comunali per oltre il doppio del ricevuto per un'opera attualmente superflua. Un'aberrazione da un punto di vista prettamente finanziario. Dei tanto proclamati benefici che sono stati sbandierati, soltanto uno è realmente utile e cioè il consolidamento strutturale, che si sarebbe potuto realizzare senza spendere queste importanti cifre, inopportune visto il momento economico. Ricordo infatti alla giunta tutta, che punti panoramici a Fucecchio sono già presenti e li hanno già sbandierati più volte e sono le torri degli ascensori all'ospedale e la torre di consolidamento del palazzo della volta, dove anche qui era stato previsto un punto panoramico. Altro aspetto che sembra non avere considerato l'attuale amministrazione è la manutenzione e la protezione dagli atti vandalici a cui spesso sono sottoposti i monumenti del parco Corsini, che oggi si limitano all'imbrattamento dei muri ad altezza uomo, dopo .. chissà?".

 

Ultima modifica il Venerdì, 06 Luglio 2018 20:28

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466