Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

CambiaMenti su M3: “Allontanamento entro settembre, rispettiamo l’impegno”

Vota questo articolo
(1 Vota)

index"Ribadiamo in modo perentorio la richiesta che l'impegno a non superare in nessun caso la scadenza del 30 settembre per l'allontanamento di M3 da Ponte a Egola sia rispettato. E se non lo sarà, il nostro comitato sarà a disposizione di tutti i cittadini che vorranno rivendicare la tutela del loro diritto alla salute e alla sicurezza". Lo dice il Comitato Cittadino Elettorale CambiaMenti, preoccupato per la situazione dell'azienda di Ponte a Egola. 

 

"Manca una settimana alla fine di settembre 2018 - spiegano -, data che il sindaco Vittorio Gabbanini si era pubblicamente impegnato a considerare assolutamente ultimativa e non suscettibile di alcuna ulteriore proroga per l'allontanamento dall'area di Ponte a Egola di M3, un'attività a forte rischio, che i regolamenti urbanistici in vigore dichiarano incompatibile con la zona dove è attualmente collocata. Non ci risulta che su questa questione il Comune si stia muovendo per niente né sul fronte della prevenzione né su quello della delimitazione delle aree di rischio né, tanto meno, su quello della ricerca di localizzazioni alternative. Tutto lascia presupporre che si voglia arrivare tacitamente a un'ulteriore proroga, magari scaricando le responsabilità su altri livelli istituzionali. Tutti devono allora sapere che un'ulteriore proroga non sarà tacita. E' chiaro: il diritto al lavoro dei 9 lavoratori residui della M3 dovrà essere tutelato attraverso l'utilizzo di tutti gli strumenti sindacali e gli ammortizzatori sociali possibili. Ma il sindaco non può assolutamente fare di questo un pretesto per nascondere le proprie inefficienze e lasciar passare di soppiatto nuove proroghe".

 

Ultima modifica il Martedì, 25 Settembre 2018 20:20

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466