Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Viabilità e sicurezza a Montecalvoli, le richieste di Santa Maria a Monte di Tutti

Vota questo articolo
(1 Vota)

Montecalvoli2Chiedono risposta scritta e un cronoprogramma di attuazione degli interventi rispetto ad alcune criticità su viabilità e sicurezza a Montecalvoli di Santa Maria a Monte. L'interpellanza è del gruppo consiliare Santa Maria a Monte di Tutti e dei consiglieri Sergio Coppola, Manola Diomelli e Francesco Petri. "Gli abitanti di Montecalvoli - spiegano i consiglieri - ci hanno segnalato alcune criticità in merito a viabilità e sicurezza stradale, in particolare per il quadrilatero formato dalla Provinciale Francesca, da via Repubblica, via Lungomonte direzione Pontedera e via I Maggio".

In questa zona, spiegano nel dettaglio i consiglieri, "I cittadini lamentano un'eccessiva velocità da parte degli automobilisti nelle due strade parallele (via Repubblica e via I Maggio) e chiedono l'installazione di dissuasori di velocità e la ritinteggiatura delle strisce pedonali su tutto il quadrilatero ed in particolare quelle davanti al Giardino parco giochi comunale in Via Repubblica. Sempre in tema di sicurezza e di viabilità ci segnalano la situazione di via Impastato a doppio senso e spesso ingorgata da auto in sosta e chiedono di trasformarla in senso unico nella direzione di marcia da via I Maggio a via del Lavoro. Inoltre sempre in tema di sicurezza segnalano la situazione del marciapiede sul lato destro di via I Maggio che porta alla Provinciale Francesca, inagibile per i pedoni e in particolare per disabili, carrozzine e passeggini. I cittadini ne chiedono la sistemazione. Inoltre richiedono l'installazione di cordoli in corrispondenza della fermata dell'autobus sulla Provinciale Francesca antistante la farmacia, per evitare la sosta di veicoli che di fatto impedisce di utilizzare il marciapiede e obbliga i cittadini a spostarsi sulla provinciale a rischio di investimento. Per facilitare la sosta delle auto per quelle persone che devono recarsi alla farmacia chiedono la realizzazione di una rampa che colleghi piazza dell'Olocausto (dotata di ampio parcheggio) all'entrata della farmacia. Per facilitare l'attraversamento della Provinciale Francesca chiedono l'attivazione del semaforo già esistente con il meccanismo a chiamata. Invece, per quanto riguarda l'attraversamento del Ponte sul canale Usciana, chiedono l'installazione di due semafori a chiamata alle due estremità, come sono stati installati a Ponticelli per l'attraversamento della rotatoria. Inoltre richiedono la messa in sicurezza complessiva del percorso pedonale sulle spallette del ponte. Chiedono, infine, l'installazione di uno specchio sulla Provinciale Francesca in corrispondenza dell'uscita di via Lungomonte direzione Pontedera, all'altezza del numero civico 549, per ovviare alla poca visibilità a causa della semicurva che in quel tratto fa la provinciale. Semicurva che nasconde le auto che arrivano da Pontedera alla vista di chi vuole immettersi nella Provinciale in direzione della zona del Cuoio. In merito a queste criticità e per il rispetto e la tutela di tutti i cittadini, chiediamo l'impegno dell'Amministrazione Comunale ad attivarsi per realizzare interventi risolutivi anche se alcuni richiederanno percorsi più complessi, considerando le zone di competenza della Provincia".

 

Ultima modifica il Venerdì, 14 Dicembre 2018 21:01

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466