Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Martiri foibe, striscione Casapound a Santa Croce

Vota questo articolo
(9 Voti)

foibecasapound"Noi non dimentichiamo i martiri delle foibe". Questo il testo dei due striscioni che i militanti di CasaPound hanno affisso stanotte a Pontedera e Santa Croce.

 

"Come ogni anno - dichiara il movimento in una nota - abbiamo voluto rendere onore ai 20mila connazionali che vennero barbaramente torturati, massacrati e gettati nelle foibe dai partigiani di Tito con la complicità dei comunisti italiani. Una pagina di storia taciuta volontariamente per decenni, fino all'istituzione del Giorno del Ricordo a partire dal 2005. La scelta dei Comuni non è casuale: è palese infatti che dove il Pd ancora amministra, nella maggior parte dei casi, al fine di compiacere Anpi ed estrema sinistra il tema foibe venga taciuto o vi siano biechi tentativi di riscrivere la storia della tragedia occorsa sul confine orientale".
"Pretendiamo che in tutti i Comuni - conclude la nota - vi siano targhe commemorative in onore di quei nostri fratelli che soffrirono atrocità inenarrabili solo per il fatto di avere sangue italiano: a Santa Croce ad esempio, le energie per inaugurare una targa di marmo a memoria di uno sconosciuto soldato americano si trovano. Pretendiamo altresì l'istituzione di vie in onore dei nartiri delle foibe e non dei caduti, come nel caso di Pontedera, termine non adeguato ad indicare quella che fu una vera e propria pulizia etnica. Il passo successivo dovrà essere la divulgazione del trattamento ostile e violento ricevuto dai profughi di quelle terre da parte del Partito comunista italiano e noi come CasaPound intendiamo organizzare appuntamenti culturali in questo senso quanto prima".

Ultima modifica il Lunedì, 11 Febbraio 2019 11:31

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466