Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

“Il Pd si è fermato a Ponte a Elsa”, tour del Centrodestra di Empoli

Vota questo articolo
(1 Vota)

e26dea5d-6b91-44c0-aff2-7e66513a6998"Il Pd si è fermato a Ponte a Elsa". Ne è convinta una delegazione del Centrodestra di Empoli e di Fratelli d'Italia guidata dal consigliere comunale Andrea Poggianti che ha fatto un giro per Ponte a Elsa per verificare lo stato della frazione.

 

"Giochi nei parchi pubblici rotti, vandalizzati e datati" è quanto il gruppo ha trovato. Poi "un cimitero isolato dalla strada, in pessime condizioni e che recentemente ha avuto un'ingente perdita di acqua dovuta alla mancanza dell'idraulico comunale. Nella cornice della frazione la nota dolente è la viabilità, la mancanza di rotonde per il rallentamento del traffico o di passaggi pedonali protetti e ciclabili. Se delle scuole elementari già da un precedente sopralluogo avevamo sottolineato la necessità di manutenzione straordinaria, la nota dolente di Ponte a Elsa è ancora un ecomostro che non è stato demolito. Una struttura degradata, pericolosa e che diventa covo di criminalità che poteva essere recuperato anche grazie a un Comune promotore di un investimento verso il fallimento per la realizzazione di una struttura polivalente per servizi ed eventi ludici di una frazione che, oltre al circolo, per qualsiasi altra attività è costretta a muoversi verso il centro di Empoli o di San Miniato. Dietro le criticità della frazione, il Centrodestra e Fratelli d'Italia hanno sempre manifestato vicinanza e ascolto alla cittadinanza, ma soprattutto avanzato proposte condivise per il bene di Empoli".

 

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466