Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

49ba6374-4ab1-48e6-8ecf-68a7a6690907"Quella che verrà votata in consiglio comunale sembra più essere l'ennesima trovata di distrazione mediatica per spostare l'attenzione dai veri problemi del paese in vista della prossime elezioni". Lo dice CasaPound commentando la scelta di mettere all'ordine del giorno del prossimo consiglio comunale di Santa Croce sull'Arno la revoca della cittadinanza onoraria a Benito Mussolini. Il Consiglio è convocato per il 21 marzo.

Pubblicato in Politica

mercatoUna giornata di prevenzione del rischio cardiovascolare con misurazione gratuita della pressione arteriosa, della frequenza cardiaca e della saturazione non invasiva dell'emoglobina. Per sabato 2 marzo, la organizza il Gruppo di Intervento Grimes, costituito da medici, infermieri, personale sanitario volontario impegnato in azioni ed eventi di medicina sociale e di promozione della salute.

 

Pubblicato in Dalla provincia

sede casapUna conferenza stampa ma aperta alla cittadinanza. Così CasaPound, sabato 16 febbraio alle 10,30 nella sede dell'associazione Il Dirigibile, racconterà i dettagli della sentenza con la quale il Tar si esprime sulla loro sede a Pontedera.

Pubblicato in Dalla provincia

foibecasapound"Noi non dimentichiamo i martiri delle foibe". Questo il testo dei due striscioni che i militanti di CasaPound hanno affisso stanotte a Pontedera e Santa Croce.

Pubblicato in Politica

WhatsApp Image 2018-12-15 at 15.57.392"Nel penultimo sabato prima di Natale giornata dedicata allo shopping nel quale i commercianti ripongono aspettative e speranze l'idea di inaugurare due sedi politiche con relative contromanifestazioni che inevitabilmente creano tensioni rischi per l'ordine pubblico e strade chiuse non fa certo bene alla città". Ne sono convinti Domenico Pandolfi e Federica Barabotti, consiglieri comunali di Forza Italia a Pontedera, rispetto alla vicenda CasaPound (Antifascisti a Pontedera contro la nuova sede di CasaPound).

Pubblicato in Politica

disordini a Pontedera casapound antifascistiMancanza di requisiti edilizi e urbanistici, ma anche eventuali profili di false dichiarazioni in atti pubblici. Ruota tutta attorno a questi elementi il provvedimento di divieto di utilizzo della sede che il Comune di Pontedera ha emesso e indirizzato a CasaPound, movimento di destra che sabato scorso ha inaugurato la propria sede di Pontedera. Ma casa paound non ci sta e ha giàdato mandato ai propri legali di seguire la vicenda. si preannuncia quandi una guerra di carte bollate tra il Comune e il partito politico appartenente all'area della destra Sociale.

Pubblicato in Dalla provincia

di Nilo Di Modica
disordini a Pontedera casapound antifascistiPartecipazione e celebrazioni della Pontedera resistente, quella in scena questo pomeriggio, 15 dicembre, in piazza Cavour, dove a partire dalle 15 ha preso il via il presidio di associazioni, sindacati, partiti e parti sociali contro l'apertura della sede del partito di estrema destra Casapound, che proprio oggi inaugura nella vicinissima via Manzoni, di fronte all'ex-Ipsia alle 18.

Pubblicato in Dalla provincia

mercato  2Faranno vedere e provare manovre salvavita. Domani, sabato 7 aprile, al mercato di Ponte a Egola ci saranno i volontari del gruppo Grimes, il gruppo di intervento di medicina sociale collegato a CasaPound. I volontari allestiranno un gazebo al mercato e faranno una dimostrazione gratuita su manichino di manovre salvavita come la rianimazione cardiopolmonare di base dalla valutazione delle funzioni vitali, alla chiamata di soccorso, respirazione artificiale, massaggio cardiaco con accenni all'uso del defibrillatore semiautomatico esterno. La dimostrazione mostrerà la manovra e la procedura da utilizzare in caso di arresto cardiocircolatorio dell'adulto e del lattante. In programma, poi, manovre di disostruzione delle vie aeree in caso di inalazione di corpo estraneo in età pediatrica e nell'adulto.

Pubblicato in San Miniato

28417629 10155588962334671 1831882368 o"Siamo stati i primi a essere oggetto di rimozione totale e danneggiamento parziale dei nostri manifesti elettorali apposti regolarmente nelle plance assegnateci. I denigratori di CasaPound continuano nel tentativo di esorcizzare la sua originalità riconducendola al già noto e già visto. Non sono in realtà dei manifesti abusivi che lasciano allibite le persone o che attentano alla democrazia, quanto chi piuttosto continua come un disco rotto a ripetere il solito mantra sull'organizzazione di estrema destra da sciogliere e mettere fuori legge. Soffiando e pompando sul tema tanto caro a questa sinistra allo sbando, poi accadono vili fatti come quello di questa notte". Marco Giannotti, candidato alla camera collegio uninominale Poggibonsi per CasaPound, risponde così a chi ha additato "l'attachinaggio selvaggio" dei manifesti elettorali della forza politica.

Pubblicato in Politica

foto3"Per noi lo Stato ha il dovere di occuparsi prima dei suoi cittadini e solo in seguito dei cittadini di altre nazioni. Occorre che lo stato italiano torni a difendere le proprie prerogative e i propri confini". Lo sostiene CasaPound Italia, preoccupata "per la gestione di questa emergenza e la lotta a un business attorno al quale girano miliardi d'euro".

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 3

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466