Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

servizio e foto di
Giuseppe Zagaria
WhatsApp guazzini cambiamenti ap 2"Bisogna fare nomi e cognomi: noi siamo una alternativa al Partito Democratico, tanto più dopo che è uscita la candidatura che segna una continuità con il passato. Se vogliamo essere il cambiamento dobbiamo dirlo. Noi non siamo qui per partecipare noi vogliamo vincere". Con queste parole Manola Guazzini, membro del comitato cittadino CambiaMenti di San Miniato si conquista lo scroscio degli applausi della nutrita platea nella sala di Palazzo del Bastione.

Pubblicato in Politica

9d7fbd5d-361b-4012-839c-2630aaf97ea0CambiaMenti, tutto pronto per la presentazione del programma della lista civica che si presenterà alle prossime elezioni amministrative. L'appuntamento è per giovedì (10 gennaio) alle 21,15 alla sala del bastione a San Miniato.
"Come promesso - spiegano dal comitato cittadino -  partiamo dal programma, dal contenuto, da ciò che ci impegneremo a fare laddove dovessimo essere noi quelli scelti dai cittadini per governare il nostro territorio, per segnare il cambiamento rispetto all'attuale sistema di potere".

Pubblicato in Politica

Palazzo ComunaleL'approvazione del bilancio preventivo da parte del Comune di San Miniato entro il 31 dicembre scorso provoca le critiche del comitato cittadino CambiaMenti che passa all'attacco: "Questo vuol dire dover ricorrere quasi sempre a sostanziosissime variazioni di bilancio in corso d'anno, con tutti i rischi che questo implica in termini di trasparenza e, inoltre, comprimere, fino quasi ad annullarle, tutte le possibilità di discussione e di partecipazione alla definizione delle scelte, impedire ai consiglieri di minoranza l'esercizio effettivo di una funzione di controllo e costringere quelli di maggioranza ad approvare senza neanche conoscerle cifre messe lì quasi a caso - si legge in una nota -. Questo è particolarmente vero quest'anno: il bilancio che il Comune di San Miniato ha approvato il 27 dicembre si fonda, per aspetti non secondari, come il volume dei trasferimenti e i margini di manovra possibile sulle tariffe e sulle aliquote, su una legge finanziaria che è stata approvata definitivamente il 30 dicembre, il cui testo definitivo era conoscibile solo a partire dal 23 dicembre e le cui norme attuative non sono ancora note".

Pubblicato in San Miniato

comitato CambiaMentiDomani (10 dicembre) al Circolo Arci di Isola, il comitato cittadino elettorale CambiaMenti ha organizzato un incontro pubblico per riflettere sul futuro della scuola primaria Collodi di Ponte a Elsa.

Pubblicato in Politica

9f07ecd8-3282-4c8d-9a56-a80a669b19fe"Si dovrebbe cercare di integrare la soluzione del problema 'localizzazione del Liceo' con quella di altri problemi di portata comprensoriale, come le prospettive dell'Itc Cattaneo, la costituzione di un Polo Scolastico integrato con servizi di interesse cittadino, il problema del consolidamento del versante settentrionale della collina di San Miniato e quello di un'effettiva riqualificazione del centro storico". Ne sono convinti, per il Comitato Cittadino CambiaMenti, Federico Faraoni, Matteo Squicciarini e Laura Cavallini.

Pubblicato in Politica
Lunedì, 19 Novembre 2018 19:41

CambiaMenti si presenta a San Miniato Basso

casa culturaleDopo Isola e La Serra, il Comitato Cittadino Elettorale CambiaMenti è pronto a presentarsi a San Miniato Basso. Giovedì 22 novembre, l'appuntamento è alle 21,30 alla Casa Culturale in via Pizzigoni.

Pubblicato in Politica

foto2"Pensiamo che la raccolta di firme debba tenere insieme la questione dell'allontanamento di M3 e del
blocco dell'ampliamento di Tecnoambiente, scegliendo giustamente di non separare due questioni che sono
unificate dall'obiettivo della tutela della salute dei cittadini e della vivibilità di Ponte a Egola". Dopo la sentenza del Tar resa nota da IlCuoioinDiretta.it (La M3 resta a Ponte a Egola: il Tar dà ragione all’azienda), lo dice il comitato cittadino cambiaMenti. 

Pubblicato in Politica

fe446cd3-0b28-4778-aed2-702619350959Enki Stove ha vinto la tappa pisana del Premio CambiaMenti con uno strumento domestico per avere il fuoco, a fiamma viva, sempre a disposizione sia in ambienti chiusi che all'aperto sfruttando una tecnologia semplice ma rivoluzionaria. Andrea Moretti ha ricevuto il premio di mille euro in aggiunta ad un pacchetto di servizi offerti gratuitamente da Cna Pisa.

Pubblicato in Dalla provincia

comitato CambiaMenti"Una vera confessione. O forse è più corretto dire l'inquadramento politico definitivo del movimento CambiaMenti" e "CambiaMenti è un movimento politico fondato da persone di ideologia marcatamente di sinistra". Lo sottolineano il consigliere comunale di San Miniato Michele Altini e il coordinamento comunale Forza Italia San Miniato commentando un post su Facebook in cui Manola Guazzini spiega "Io, e come me moltissimi altri che hanno una storia di sinistra e che non voterebbero mai a destra né al primo né al secondo turno, sulla base di queste impostazioni in questa esperienza ci si sentono a casa. Certo, non escludiamo, anzi siamo interessati a far convergere su queste linee quanti più cittadini possibile, delle più diverse o di nessuna esperienza politica".

Pubblicato in Politica

WhatsApp Image 2018-09-27 at 00.38.581"A Ponte a Egola come nella zona di Fucecchio, Santa Croce sull'Arno, Castelfranco di sotto, l'intreccio tra la residenza e le attività produttive, di servizio e poi anche di depurazione, ha creato una forte presenza di punti di criticità ambientale all'interno di aree prevalentemente destinate alla residenza e la situazione è stata solo in parte razionalizzata con gli interventi urbanistici degli ultimi quarant'anni". Lo dice il comitato cittadino CambiaMenti, a qualche giorno dall'incendio alla Waste Recycling (Incendio Waste, Arpat: “No particolari criticità ambientali”).

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 2

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466