Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

535e1cbd-9184-42ea-a7bc-d863c9c37a8f 1Via dei Tavi è al momento chiusa, a Castelfranco, tra via I maggio e via Sant'Andrea, dove un grosso cavo si è piegato al di sopra della strada. Erano quasi le 17,30, infatti, quando un camion in manovra avrebbe agganciato i cavi della corrente elettrica e del telefono che corrono sopra l'ingresso di un'azienda, anche la dinamica esatta è ancora in corso di accertamento.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

via dei Tavi Incas"Ad oggi siamo ancora senza una risposta ma forse ora i quesiti risulteranno più chiari. Quanto al maldestro tentativo di dirigere verso i Monti Pisani l'attenzione, lasciamo ad altri la risposta. Noi continueremo, come facciamo da tempo e anche se il sindaco continua a ignorarci, a porre domande su quanto avviene a Castelfranco di Sotto". Lo dice la Lega di Castelfranco di Sotto replicando alla replica del sindaco Gabriele Toti sulle modifiche alla viabilità in via dei Tavi (Via dei Tavi, Toti: “Concordato con i cittadini. Lega si impegni per il Monte Pisano”).

Pubblicato in Politica

via dei Tavi Incas"Oltre ai canali istituzionali, come amministrazione comunale abbiamo coinvolto i cittadini della zona, informandoli e concordando insieme a loro la decisione di rendere il tratto di via dei Tavi compreso tra via Mattei e via 1 Maggio, a senso unico alternato regolato da impianto semaforico". Lo spiega il sindaco di Castelfranco di Sotto Gabriele Toti, replicando ai dubbi e alle richieste sollevate dalla Lega sull'ampliamento della Incas su via dei Tavi (Chiusura via dei Tavi, Lega chiede una compensazione).

Pubblicato in Politica

via dei tavi"Nessuna critica è stata mossa in merito alla richiesta di autorizzazione formulata dall'Incas che, ovviamente, come impresa privata ha tutto l'interesse ad ottimizzare la propria produzione e alla quale rivolgiamo sinceri auguri per una sempre crescente prosperità". Lo precisa la Lega di Castelfranco di Sotto spiegando la sua preoccupazione per l'ipotesi di chiusura di via dei Tavi.

Pubblicato in Politica
Sabato, 14 Ottobre 2017 11:12

Lavori a Castelfranco, tocca a via dei Tavi

image2Partiranno lunedì 16 ottobre e dureranno circa 20 giorni, gli interventi di rifacimento del manto stradale in via dei Tavi nel tratto compreso tra l'intersezione con via Magnani e l'intersezione con via Mattei. L'operazione interesserà tutta la larghezza della strada per un tratto di circa 1200 metri. Nei punti in cui la strada presenta maggiori criticità sarà ripristinata la pavimentazione. Per un mese sarà istituito un senso unico alternato.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

image6Al primo punto ci sono via dei Tavi e via della Confina, seguite da Via Ulivi e da una serie di altri piccoli interventi in altre strade delle frazioni. E' un progetto da 500mila euro quello varato dall'amministrazione comunale per il restayling di alcune delle strade più disastrate del comune. Le scelta delle strade interessate nasce ovviamente dallo stato di conservazione e dalla mole del traffico veicolare.

Di seguito tutti i dettagli sugli interventi previsti, già finanziati nel bilancio 2015 e la cui esecuzione è prevista entro la fine di quest'anno, verosimilmente con la bella stagione.
Via dei Tavi. Su questa strada, che complessivamente misura circa 1,6 chilometri, è stato preso in considerazione un tratto di circa 900 metri che risulta essere in un pessimo stato di conservazione. Prima di stendere il nuovo asflato, quindi, almeno nei punti più malmessi, sarà necessario "fresare" ("scarificare" in gergo tecnico) sia lo strato superficiale, il cosiddetto "tappetino di usura", sia lo strato sottostante chiamato "binder". Successivamente sarà ripristinato lo strato di collegamento per poi stendere il nuovo manto stradale.
Via delle Confina: E' la strada che segna il confine con il territorio comunale di Santa Croce sull'Arno, che costeggia la zona industriale del Macrolotto. Percorsa ogni giorno da numerosi veicoli indistriali, il tratto interessato dai lavori sarà quello compreso tra l'imbocco dalla provinciale Francesca Bis e via dei Campi Alti, ossia il percorso maggiormente sottoposto al traffico stradale. L'intervento prevede una nuova asfaltatura dopo aver effettuato alcuni risanamenti nei punti più disastrati.
Frazioni: Le strade interessate saranno via Ulivi, via Togliatti e via del Confine. Via Ulivi è la strada di accesso alla frazione di Villa Campanile provenendo dalla provinciale Romana-Lucchese e, quindi, un tratto altamente trafficato che da tempo necessita di manutenzione. L'intervento prevede anche l'intubazione di un tratto di fossa campestre e la sistemazione dei cigli laterali presenti nel primo tratto. Nel tratto finale dove inizia il centro abitato di Villa Campanile è previsto il recupero di un piccolo tratto di marciapiede attualmente danneggiato, oltre ad una sistemazione complessiva delle varie zone della strada. Sono, inoltre, previsti interventi puntuali di risanamento in via del Confine (all'altezza delle intersezioni con le vie Nencini e Togliatti, nonchè nel tratto prospiciente il cimitero).
Il progetto, inoltre, si è proposto di fornire una risposta puntuale alle criticità rilevate in occasione dei sopralluoghi effettuati ed ulteriormente evidenziati dall'incremento di richieste danni per sinistri stradali avvenuto nell'ultimo periodo, nelle strade sopra richiamate.
"Con questo progetto interveniamo concretamente in situazioni assolutamente critiche per migliorare la sicurezza di quanti transitano in queste strade - commentano il Sindaco Gabriele Toti e il Vicesindaco Lida Merola –. Via delle Confina è un collegamento con la nostra zona industriale, mentre via dei Tavi è utilizzata dai tanti che la percorrono durante il giorno, aggiungendo che Via Ulivi è il collegamento di Villa Campanile con la Romana Lucchese: proprio in questo tratto operiamo anche con un ampliamento della strada. E' un dato che colpisce. A fronte di questi interventi dobbiamo pagare quasi 90 mila euro di iva. In pratica è un costo secco: quanto dobbiamo trasferire allo stato per fare i lavori, senza possibilità di recuperare niente a differenza di quanto accade per le aziende private".

 

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466