Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

pontecrollato1"Sono vicina alla famiglia colpita dal dramma di Genova ed a loro disposizione per ogni supporto. Faremo partire rapidamente un monitoraggio dello stato delle strade del territorio provinciale con tutti gli enti interessati, per la loro messa in sicurezza e per l''dozione dei provvedimenti necessari a garantire una circolazione sicura". Lo afferma stamani (15 agosto) in una nota, Laura Lega, prefetto di Firenze, in riferimento alla vittima fiorentina del crollo del Ponte Morandi a Genova, Alberto Fanfani, 32 anni, medico anestesista, che lavorava all'ospedale Cisanello di Pisa.

Mercoledì, 15 Agosto 2018 14:13
Pubblicato in Cronaca
Leggi tutto 0

albertomartaLavorava all'ospedale di Pisa una delle vittime del crollo del ponte Morandi a Genova. Alberto Fanfani, 32 anni, specializzando anestesista era su quel maledetto ponte al momento del crollo. Il cadavere, riconosciuto grazie ai documenti, è stato trovato sotto le macerie nell'auto. Trovata morta, dopo ore di ricerche, anche la fidanzata, la 29enne Marta Danisi, infermiera, residente a Pisa e di recente trasferita per lavoro ad Alessandria.

Mercoledì, 15 Agosto 2018 10:56
Pubblicato in Cronaca
Leggi tutto 0

TOSCANA - Controlli nel fine settimana 30-7-18 - FOTO 1 con LOGOTir e autobus passati al setaccio in A11 dagli agenti della polizia stradale. Stamani (14 agosto) i controlli si sono concentrati alla barriera di Prato Est dove sono stati controllati 35 autisti di mezzi pesanti, di cui 23 non erano in regola. Le infrazioni accertate sono state in tutto 28, con 9 contestate a camionisti che stavano guidando da troppo tempo. Multato camionista di Empoli.

Martedì, 14 Agosto 2018 17:28
Pubblicato in Cronaca
Leggi tutto 0

crollo ponte genovaAnche l'empolese e il Valdarno sotto choc per le notizie che arrivano da Genova dove un lungo tratto del ponte Morandi, viadotto dell'autostrada A10, nella parte che attraversa la città nella zona di ponente, è crollato. Un disastro che ha causato vittime e i cui danni sono ancora tutti da quantificare.

Martedì, 14 Agosto 2018 17:03
Pubblicato in Cronaca
Leggi tutto 0

Sesto polizia inseguimentoAvventuroso inseguimento della Polizia di Stato a Sesto Fiorentino per catturare un 30enne di nazionalità albanese, che deve scontare tre anni di carcere per furti in un appartamento del Chianti: quando ieri pomeriggio (13 agosto) è scappato a un controllo a Sesto, gli agenti lo hanno braccato nella campagna circostante, anche immergendosi a mezza coscia nei canali del padule verso Campi Bisenzio e l'Arno. Con sé aveva un complice, che di recente è stato sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di firma a Santa Croce Sull'Arno.

Martedì, 14 Agosto 2018 16:16
Pubblicato in Cronaca
Leggi tutto 0

ambulanza 3Un piccolo incidente, avvenuto stamani (14 agosto) in Fipili tra gli svincoli di Montopoli in Val d'Arno e Pontedera in direzione mare, ha lievemente ferito una bambina di sette anni. Sul posto è arrivato il personale del 118 e una pattuglia della Polizia stradale per regolare il traffico in seguito alle lunghe code che si sono verificate.

Martedì, 14 Agosto 2018 15:29
Pubblicato in Cronaca
Leggi tutto 0

IMG-20180514-WA0022I proprietari erano andati in vacanza e due malviventi hanno tentato di svaligiare stanotte (14 agosto) la loro abitazione a Santa Croce sull'Arno. Ma i carabinieri li hanno sorpresi, evitando che il tentativo andasse in porto. E dopo la fuga a piedi, uno dei due, è stato arrestato.

Martedì, 14 Agosto 2018 12:48
Pubblicato in Cronaca
Leggi tutto 0

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466