Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Fugge dai domiciliari, ricerche anche in Arno

Vota questo articolo
(1 Vota)

IMG-20151012-WA00131Tecnicamente, risulta ancora un evaso. I sommozzatori dei vigili del fuoco di Pisa, però, alle 18 hanno interrotto le ricerche dell'uomo, agli arresti domiciliari a Santa Croce sull'Arno. A cercarlo ancora, via terra, restano soltanto i carabinieri della compagnia di San Miniato.

Come fanno dalla mattina di oggi 12 ottobre. I carabinieri erano andati a casa dell'uomo, dove si trova ai domiciliari in seguito a una condanna definitiva per reati contro il patrimonio commessi fuori dal territorio. Non lo avevano trovato in casa e, allora, avevano chiamato i vigili del fuoco per sfondare la porta. Una volta entrati in casa, i militari avevano trovato il cibo ancora caldo in tavola, ma nessuna traccia dell'uomo. Avevano, allora, avviato le ricerche, alle quali un nuovo impulso aveva dato una testimonianza: una persona infatti, ai carabinieri ha raccontato di aver visto l'uomo prima seduto su una panchina nel parco vicino al ponte sull'Arno, lato San Donato e di averlo, poi, seguito con lo sguardo mentre si avvicinava all'acqua. Poi, però, l'uomo non lo ha visto risalire e neppure entrare in acqua. Erano le 14, quando i carabinieri hanno cercato un altro po' e poi chiesto ancora aiuto ai vigli del fuoco di Castelfranco di Sotto, intervenuti insieme al nucleo sommozzatori di Pisa. A far temere che l'uomo fosse in acqua, c'erano il suo giubbotto, con portafogli e documenti, lasciato lì, sulla spalletta dell'Arno. I vigili del fuoco, però, hanno seguito il fiume fino a Castelfranco, senza trovare nulla che indicasse la presenza del ricercato. Sul posto c'erano anche la Misericordia di Santa Croce, nell'ipotesi in cui l'uomo fosse riemerso dal fiume e l'assessore Piero Conservi. (g.m - g.p.)

 

Foto di Gabriele Mori

Ultima modifica il Martedì, 13 Ottobre 2015 11:11

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466