laconceriasxlaconceriatoplulaconceriasx

Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Ladri acrobati a Fucecchio: in tre saltano nei giardini

Vota questo articolo
(4 Voti)

fucecchio ferruzzaTre ragazzi che, a volto scoperto, saltano da un giardino all'altro e scappano quando vedono arrivare i carabinieri. Poi una casa messa a soqquadro, un telefono che squilla per dire: "Vedo qualcuno nel tuo giardino" e un altro che suona tipo: "Siamo in casa, qualcuno ha saltato il cancello".

Difficile sapere se i tre eventi sono opera delle stesse mani, di certo se a introdursi nell'unica delle tre case vuote fosse stato qualcun'altro, sarebbe stata una coincidenza strana. Erano le 20,30 circa di ieri 11 febbraio quando in Ferruzza, a Fucecchio, è iniziato il passaparola: "Ci sono i ladri". O almeno questo possono sembrare tre "ragazzotti" molto agili che camminano tra le case e poi saltano recinti e cancelli. Devastata la casa di una signora anziana, che in quel momento era fuori. Poi i ragazzi si sono introdotti in almeno altri due giardini, ma trovando persone in case devono aver deciso di allontanarsi. Una coppia, ancora a cena, ha sentito rumori in giardino e ha temuto di trovarseli in casa. E' l'ora di cena, però e tre persone che saltano cancelli non passano inosservate: il tam tam tra vicini è quasi contemporaneo alla chiamata ai carabinieri, che si precipitano sul posto. I tre ragazzi non si fanno trovare e, comunque, i militari avrebbero soltanto visto tre ragazzi normalissimi che camminano per strada, senza passamontagna o attrezzi da scasso. (E.ven)

 

Ultima modifica il Lunedì, 12 Febbraio 2018 20:08

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466