Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Mattina con la neve, senso unico a San Miniato - Foto

Vota questo articolo
(2 Voti)

302efd08-8dfd-422c-964c-11a830a488b5Aprire le finestre, ascoltare il silenzio, guardare il deserto bianco: sono doni preziosi e, per questo territorio anche rari. La neve, si dice, ti mette in pace con te stesso. E anche un po' con il mondo. Se puoi stare sotto al piumone, però, con una cioccolata calda. Per chi, questa mattina 1 marzo, si è dovuto mettere in strada, la situazione non è per niente semplice e sono bastati pochi centimetri di neve per creare disagi. Pulire tutte le strade è difficile, nonostante i mezzi siano al lavoro dalla notte. Precedenza alle strade principale, nelle frazioni qualcuno aspetta ancora.

Il traffico è rimasto bloccato per buna parte della giornata a Montefalcone dove, sulla strada provinciale, alcuni veicoli si sono messi di traverso sulla carreggiata. In attesa che intervenga la Provincia, sul posto sono arrivati dal mattino gli uomini della protezione civile e polizia municipale di Castelfranco di Sotto, compreso il comandante Giacomo Pellegrini. Via delle Pinete era invece aperta, anche se percorribile solo con catene e gomme da neve.
A San Miniato si sale da via sanminiatese e si scende da via Catena. Per chi avesse necessità di reperire sale può rivolgersi al magazzino comunale a San Miniato Basso. A Santa Maria a Monte sono state chiuse al transito dei veicoli via Costa e anche la strada provinciale Sp 25 da Ponticelli a via Pregiuntino (riaperta dalle 12,30 circa).
A Fucecchio, mezzi spalaneve e spargisale sono all'opera su tutto il territorio comunale dalle 1,30 di questa notte. Ieri pomeriggio, con un'ordinanza a firma del sindaco, è stato costituito il Centro Operativo Comunale Coc di Protezione Civile, attivato con le funzioni di supporto necessarie alla gestione dell'emergenza. Sono state formate quattro squadre, ciascuna composta da tre mezzi (un mezzo spalaneve, un mezzo spargisale e un mezzo di supporto), operative nelle quattro aree nelle quali è stato suddiviso il territorio: una squadra su Fucecchio, una per San Pierino e Botteghe, due squadre per le frazioni collinari delle Cerbaie. L'azione per pulire e mantenere pulite le strade comunali (su quelle provinciali erano presenti i mezzi della Città Metropolitana di Firenze) sta proseguendo incessante visto il perdurare della nevicata. L'azione dei mezzi e degli uomini del Comune sta garantendo una buona percorribilità su tutte le strade principali alle quali è stata data priorità rispetto alle strade secondarie. L'amministrazione comunale, in ogni caso, si scusa con quei cittadini che abitando in strade meno transitate possono aver incontrato maggiori difficoltà a causa dell'abbondante nevicata questa mattina presto. Anche su queste strade, comunque, i mezzi dell'amministrazione hanno operato dopo l'alba con la stessa attenzione.
Anche Santa Croce sull'Arno ha attivato il proprio piano operativo. I mezzi spargisale sono entrati in funzione da ieri sera alle 21,15 sulle strade principali di Staffoli, dove sono stati sparsi 3,5 quintali di sale e su quelle del capoluogo. Da stamani alle 6 è in funzione anche il mezzo con la lama per spalare e spargere sale sulle principali strade. Gli uffici e la biblioteca sono regolarmente aperti dalle 8,30 e il personale della Casa di Riposo è presente per assistere gli ospiti. Il centro di raccolta comunale, invece, resterà chiuso. Il sindaco e l'amministrazione comunale ringraziano il sistema di protezione civile del comune, i dipendenti comunali, la polizia municipale e le associazioni di volontariato Misericordia e Pubblica Assistenza, coordinati dall'assessore Conservi.
L'occasione è anche per rinnovare alcune raccomandazioni: mettersi alla guida solo con catene o pneumatici da neve, non sostare né lasciare i veicoli sotto gli alberi, sgombrare la neve dai marciapiedi davanti agli edifici lungo la pubblica via.
E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica di media e bassa tensione, informa che dalla prima mattina di oggi e fino alle 13 circa nel centro di Cascina c'è stato un disservizio elettrico che ha interessato circa 600 clienti.
La Prefettura di Firenze ha emesso un provvedimento - revocato in serata - che vieta la circolazione di mezzi con massa complessiva superiore a 7,5 tonnellate, in tutta la rete viaria della provincia fuori dai centri abitati ad eccezione dei mezzi trasporto di persone, carburante, merci deperibili ed animali vivi. La neve, comunque, in Toscana non sta causando particolari disagi, tanto che ieri sera 28 febbraio, due unità vigili del fuoco della Toscana con un'autoscala sono state inviate nella provincia di Ancona in supporto alle squadre del posto.

Montopoli nelle foto di Luigi Giannoni

Ultima modifica il Giovedì, 01 Marzo 2018 19:09

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466