Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Con jeep rubata tentano furto, incastrati nel parcheggio

Vota questo articolo
(3 Voti)

b645073e-ccd5-4e27-ba1c-78f4a7e296a8Notte brava fra San Miniato e Santa Maria a Monte. Una notte, quella fra martedì e mercoledì, quando una banda di ladri ancora non identificati ha cercato, dopo aver rubato una jeep da un'abitazione di Ponte a Egola, di sfondare il vetro dello storico negozio di abbigliamento “Rodolfo” in via di Bientina.

Un colpo fallito, che i ladri hanno tentato di mettere a segno intorno alle due di notte, venendo però sorpresi dall'allarme mentre erano intenti a cercare di sfondare il vetro del negozio. Presi probabilmente alla sprovvista, accorgendosi dell'arrivo dei proprietari e di alcuni vicini svegliati dalle sirene, i ladri in preda alla concitazione sono rimasti incastrati con il mezzo fra l'ingresso del negozio e le grosse vasce di cemento del piazzale. Abbandonato il mezzo, sono entrati nella vicina officina Moroni e si sono avventati sulla prima vettura disponibile per darsi alla fuga, una Grande Punto Fiat grigia di proprietà di un altro esercente, Eros Cavallini. I carabinieri adesso stanno effettuando le indagini, anche se al momento non sembra vi siano immagini o video potenzialmente utili a riconoscere i malviventi. La macchina rubata, che era all'officina per una riparazione, è adesso ricercata dai Carabinieri, che ancora questa mattina 7 giugno seguivano alcune segnalazioni. “E' una vecchia macchina. Era di mio nonno – dice oggi Cavallini –. Dispiace più che altro per questo. Spero la ritrovino al più presto“.

Nilo Di Modica


Ultima modifica il Giovedì, 07 Giugno 2018 19:42

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
http://www.comune.santamariaamonte.pi.it/news.php?id=3169
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466