Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Mobilità e rischi idraulici, Valdera e Cuoio provano a fare rete

Vota questo articolo
(2 Voti)

Incontro Zona del CuoioMobilità lenta e veloce (dai percorsi ciclopedonali a grandi infrastrutture viarie) e rischi idrogeologici. Sono stati questi i temi principali dell'incontro tra Unione Valdera e zona del Cuoio (La Valdera del futuro guarda alla zona del Cuoio). Le considerazioni emerse oggi 19 febbraio saranno considerate nell'adozione del Piano Strutturale d'Area dell'Unione, il cui percorso partecipato partirà nei prossimi giorni e in merito al quale si cercano convergenze con gli amministratori dei territori limitrofi.

I sindaci dei sette comuni della Valdera (Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Palaia e Pontedra) hanno incontrato il sindaco di Santa Maria Monte Ilaria Parrella, quello di Castelfranco di Sotto Gabriele Toti, di Montopoli Giovanni Capecchi, l'assessore all'Ambiente e Politiche Energetiche di Santa Croce Marco Baldacci e l'assessore all'Ambiente, Difesa del Suolo e Politiche Energetiche di San Miniato Marzia Fattori.
Prima che cominci il percorso partecipato per l'adozione del pano strutturale sovra comunale, i sette sindaci incontreranno anche gli amministratori della piana lucchese (sulla direttiva A11) e quelli sul versante labronico dell'interporto.

 

Ultima modifica il Mercoledì, 20 Febbraio 2019 13:45

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466