Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

d27d7a89-78be-46ef-b611-b6d5fb287688

"Non desidero fare paragoni ma solo dare un suggerimento: cari amministratori comunali di Santa Maria a Monte, prendete esempio da quelli più bravi, aprite le porte a consigli e suggerimenti, anche se vengono da semplici cittadini, costituite una regia capace di coordinamento ma soprattutto fatevi un'idea di cosa vogliamo e vedrete che Santa Maria avrà una nuova primavera". A dirlo è Alberto Fausto Vanni, coordinatore de L'Idea per Santa Maria a Monte, dopo che ha "avuto l'opportunità di visitare Lajatico di notte.

Pubblicato in Santa Maria a Monte
Mercoledì, 11 Settembre 2019 12:29

Nuovo percorso pedonale a Montecalvoli

montecalvoli percorso pedonaleIl nuovo percorso pedonale è lungo circa 130 metri ed è stato realizzato per agevolare il passaggio a piedi in via della Repubblica, nel tratto che inizia dal parcheggio della Misericordia e sale verso l'incrocio con via Crinale. 

Pubblicato in Santa Maria a Monte

nido 2

"Sono stati fatti vari interventi di ristrutturazione degli spazi interni per migliorare il servizio offerto. Inoltre sono state fatte le necessarie manutenzioni per preparare al meglio la struttura in vista dell'inizio dell'anno educativo". Lo spiega Manuela Del Grande, vicesindaco e assessore alle politiche scolastiche e socio educative di Santa Maria a Monte facendo "Un grande in bocca al lupo per questo inizio di un nuovo anno ai piccoli studenti e ai loro genitori, alle educatrici e al personale ausiliario".

Pubblicato in Santa Maria a Monte

37ba328b-c07b-4414-b63b-99748fa57db2Puliamo il mondo, a partire da Montecalvoli. Sabato 28 settembre dalle 15 alle 17 le associazioni della frazione di Santa Maria a Monte si ritroveranno per pulire insieme la valle di Montecalvoli.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

Petri Diomelli Coppola“Nelle frazioni nessun investimento, mentre nel Capoluogo si fa un parcheggio da un milione e 200mila euro”. Questa, su piazza della Vittoria, la provocazione di Sergio Coppola, consigliere della lista Santa Maria a Monte di Tutti che in queste ultime settimane ha presentato con i consiglieri Francesco Petri e Manola Diomelli alcune interrogazioni con risposta scritta su varie situazioni fra Montecalvoli e Ponticelli.

 

Pubblicato in Politica

Mise.pdf 51Giornata di festa e solidarietà domenica 8 settembre per la Misericordia di Montecalvoli che, al campo sportivo della frazione di Santa Maria a Monte alle 10,30, inaugurerà la nuova ambulanza dedicata al servizio di emergenza, oltre al nuovo mezzo per il trasporto disabili.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

samuele vanniSi allenerà con la prima squadra ma giocherà in Primavera. Samuele Vianni di Santa Maria a Monte ha 18 anni da luglio ed è arrivato al Napoli, con un ingaggio arrivato alla chiusura del mercato estivo e che supererebbe i 300mila euro.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

Alberto e Fausto 2"Mio babbo era tifoso di Coppi e quando sono nato, nel 1954, ci fu un lunga 'trattativa' fra lui e mia nonna Quartina: lui voleva chiamarmi Fausto, in onore del campionissimo, mentre mia nonna Quartina voleva che il mio nome fosse Alberto a ricordo di suo marito, mio nonno, deceduto all'età di soli 33 anni". Non è un caso isolato quello del coordinatore Pri della provincia di Pisa Alberto Fausto Vanni, che il prossimo 15 settembre omaggerà il campionissimo della bici.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

downloadGiornata nera quella di oggi (2 settembre) per l'approvvigionamento idrico a Santa Maria a Monte. Per motivi ancora tutti da definire in varie parti del comune si stanno registrando numerose interruzioni con rubinetti a secco dalla metà della mattinata.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

Santa Maria a Monte 2Si celebrano i 75 anni dalla Liberazione di Santa Maria a Monte. Interviene l'ex sindaco Bernardo Vellone.
"L'1 settembre (domani, ndr) ricorrono settantacinque anni dalla Liberazione di Santa Maria a Monte. Nel 1944 la Prefettura di Pisa individuava per il suddetto Comune il periodo "dell'emergenza bellica" nell'arco temporale compreso tra il 16 luglio ed il 31 agosto 1944. In quell'estate il rifugio divenne l'elemento centrale della vita quotidiana; si costruivano rifugi, o si utilizzavano cantine e grotte naturali per trovare riparo dai quotidiani cannoneggiamenti alleati attestati sulla sponda sud dell'Arno. Altri ripari, occupati esclusivamente da uomini, consentivano a questi di sfuggire ai rastrellamenti messi in atto dai reparti tedeschi, anche se decine di santamariammontesi vennero catturati e deportati verso nord per essere impiegati come manovalanza nei lavori di fortificazione sulla "Linea Gotica". Centinaia di sfollati provenienti dalle province di Pisa e Livorno andarono ad ingrossare la massa di persone che per settimane sperimentarono l'estrema durezza delle condizioni di vita che sottesero quei giorni senza che, tuttavia, venisse mai meno un diffuso senso di solidarietà verso i giovani renitenti alla chiamata alle armi della Repubblica Sociale italiana, gli uomini sfuggiti alle deportazioni, i prigionieri alleati fuggiti dai campi di concentramento e i nuclei di ebrei perseguitati per motivi razziali".

Pubblicato in Santa Maria a Monte
Pagina 1 di 163

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466