Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

poliziacittaNotte movimentata per gli agenti delle volanti di polizia nella nottata appena trascorsa.
Ieri sera, nel corso di un normale servizio di controllo del territorio, personale della questura ha arrestato un 44enne, T.A. le sue iniziali, ritenuto responsabile del reato di resistenza a pubblico ufficiale. La famiglia dell'uomo aveva chiesto l'intervento del 113 di Pisa perché l'uomo si era scagliato contro il padre e la zia in presenza della figlia minore. Una volta arrivati i poliziotti se l'è presa anche con loro all'esterno della sua abitazione di San Giuliano. Su disposizioni del pm di turno l'uomo è stato condotto in carcere in attesa della convalida dell'arresto da parte del Gip.

Pubblicato in Cronaca
Lunedì, 18 Giugno 2018 11:14

Armi acquistate on line, due denunciati

poliziacittaAcquistavano armi micidiali per corrispondenza dalla Polonia, eludendo i divieti previsti dalla legge italiana. Si è chiusa con perquisizioni e 78 denunce l'attività di indagine nei confronti di 80 soggetti residenti in Italia - che hanno acquistato per corrispondenza dall'estero armi ad aria compressa con potenza superiore a 7,5 joule, considerate quindi, armi da fuoco - che ha portato a sequestrare oltre 90 armi detenute illegalmente. Nella provincia di Pisa, sono state eseguite due perquisizioni a carico di due persone ritenute responsabili di acquisto di armi per corrispondenza.

Pubblicato in Cronaca

0fa93b1c-bdf2-4b0d-b87d-e9eede2fd894Sono state fermate e controllate più di 30 persone e 17 veicoli, elevate 2 sanzioni per violazioni del codice della strada. Un uomo di 30 anni residente in provincia di Palermo colpito da divieto di ritorno nel comune di Pontedera, è stato rintracciato in centro città e denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Pisa. E' successo nel corso della mattina di oggi 12 giugno.

Pubblicato in Dalla provincia

d165349e-5ccd-412c-87b7-aa1567ca09d8 1"Mi fai fare una telefonata?" e poi scappa con il telefono. Lo aveva fatto altre volte, secondo la Questura, ma stavolta, ieri 8 giugno a Pisa, per un minorenne italiano figlio di genitori arrivati dalla Bosnia, lavoratori e persone per bene, non è andata come al solito. Il 18enne al quale ha rubato il telefono lo ha rincorso, fin dentro e poi fuori dal giardino di una casa privata e lo ha bloccato.

Pubblicato in Dalla provincia

imageG6T6U1SEDeve scontare un residuo di pena di 1 anno e 7 mesi per il reato di detenzione di materiale pedopornografico. L'uomo, un 41enne italiano di Pontedera colpito da un ordine di carcerazione della Procura della Repubblica di Firenze è stato trovato e fermato dagli agenti di polizia del commissariato di Pontedera. Gli uomini agli ordini del dottor Luigi Fezza erano impegnati in un servizio coordinato di controllo del territorio nella zona della stazione ferroviaria, del villaggio scolastico e del centro cittadino. Sono state utilizzate tre pattuglie del Commissariato, di cui una con auto civetta e tre pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze. Tale servizio finalizzato alla prevenzione di qualsiasi attività illecita si è concluso con l'identificazione di circa 50 persone e il controllo di 20 autovetture.

 

Pubblicato in Dalla provincia

12fd47c5-c8c7-468e-ac58-fabf6f75539bEntra in vigore oggi 1 giugno il nuovo assetto organizzativo del corpo unico di polizia locale dell'Unione dei Comuni dell'Empolese Valdelsa. A meno di un mese dall'approvazione del nuovo regolamento, col voto favorevole del Partito Democratico, di alcuni gruppi dell'opposizione come il Movimento 5 Stelle e la lista Unione a Sinistra e il solo voto contrario dei consiglieri di centrodestra (Sicurezza sulle strade con semafori, telecamere e autovelox), sostituisce quello del 2013 andando di fatto a eliminare la precedente organizzazione che era il risultato dell'accorpamento di una serie di comandi territoriali.

Pubblicato in Fucecchio
poliziacittaFurto all'Ovs di Corso Italia nel tardo pomeriggio di ieri (30 maggio). A intervenire sul posto, dopo che l'autore era stato individuato dagli addetti alla vigilanza del locale, che lo avevano inseguito ed avevano avuto con lui una breve collutazione prima della fuga, gli agenti delle volanti. I poliziotti, grazie alle descrizioni fornite, hanno poi individuato in zona stazione l'autore del furto, un 50enne di origine tunisina domiciliato a Viareggio che aveva l'obbligo di dimora a Pisa, perché responsabile di altri reati contro il patrimonio. L'uomo, H.I. le sue iniziali, è stato denunciato per il furto e la merce asportata è stata riconsegnata al negozio.
Pubblicato in Cronaca

DSC 2715Domani 24 maggio toccherà alle scuole del Comprensorio. Da qualche giorno, la polizia di Stato, aspettando l'inizio dell'anno scolastico 2018-2019, stra distribuendo i suoi diari ai ragazzi degli istituti comprensivi della Valdera e dei comuni di Vicopisano, Castelfranco, Montopoli e Santa Croce.

Pubblicato in Dalla provincia

ambulanzaUn black out. Un cortocircuito della mente nel momento in cui un padre avrebbe dovuto portare la figlia, un anno da compiere tra pochi giorni, all'asilo nido vicino in casa. Invece, quell'attimo di dimenticanza, terribile, che l'ha spinto a proseguire oltre e a recarsi a lavoro, "dimenticando" la bambina nell'auto. Una giornata di routine che è così finita in tragedia.

Pubblicato in Dalla provincia
Lunedì, 07 Maggio 2018 09:39

Cade in Arno, salvata dai vigili del fuoco

vigili-del-fuoco notte cittàCade in Arno e viene salvata dai vigili del fuoco. L'intervento, a Pisa, è di ieri sera (6 maggio) intorno alla mezzanotte. La donna, una 56enne di origini georgiane, è stata notata da una passante mentre chiedeva aiuto aggrappata ad un ramo, in acqua e in mezzo alla vegetazione, sul viale delle Piaghe all'altezza della chiesa di San Michele agli Scalzi. La passante ha avvertito la polizia che ha individuato il punto da cui arrivavano le grida di aiuto ed ha attivato il 115 per il recupero della donna. I vigili del fuoco della sede centrale di Pisa hanno recuperato e portato a terra la donna per poi affidarla alle cure del personale del 118. Sull'accaduto indaga la polizia.

Pubblicato in Cronaca

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
https://www.facebook.com/events/503951957129151/
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466