Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

IMG 0180A dare la fotografia del disastro sono le immagini dei campi trasformati in giganteschi laghi di fango. Terreni spazzati via dalla furia dell'acqua che ha devastato intere coltivazioni. Campi di grano, mais e patate completamente distrutti. È un bollettino di guerra quello che le aziende agricole della Valdegola e del territorio sanminiatese stanno mettendo assieme in questi giorni, con un conto dei danni che si annuncia già incalcolabile. Inevitabili le polemiche da parte degli agricoltori su tutto ciò che non ha funzionato, a cominciare dalla manutenzione degli argini e delle opere idrauliche che avrebbero dovuto dare sfogo alla forza della piena. Un tema sul quale interviene anche Coldiretti, annunciando l'intenzione di chiedere spiegazioni al Consorzio di bonifica del Basso Valdarno.

Pubblicato in San Miniato

Nel pisano la produzione di pomodoro da industria è passata da 100 ettari nel 2011 agli attuali 50, con una sensibile diminuzione degli addetti che sono circa 25 al posto dei 100 di alcuni anni fa. La concorrenza cinese è forte anche sul concentrato. A concorrenza e bassa redditività, si aggiungono i pomodori di Tunisia e Marocco e, ora, quello cinese.

Pubblicato in Dalla provincia

12524311 1641755276045253 8939096494753312556 nCi saranno frutta, verdura, prodotti caseari, carne, salumi e persino fiori: tutto per fare una spesa completa. Ma il protagonista del Mercatale di domenica mattina 20 marzo, la terza domenica del mese come d'abitudine, sarà l'hamburger di maiale. O, meglio, la svizzera, quella di Bertucci, dell'azienda agrituristica Il Tufo.

 

Pubblicato in San Miniato

agricolturaEra rimasto immutato per 82 anni, in attesa di essere allineato con i cambiamenti avvenuti nel corso del tempo nell'ambito delle attività agricole e di pastorizia, nonché di essere adeguato alle vigenti normative sul rischio idrogeologico e a difesa del suolo. Ieri, 10 marzo, il consiglio comunale di San Miniato ha approvato il nuovo regolamento di polizia rurale, presentato dall'assessore Manola Guazzini. Quello precedente, infatti, risaliva al 1934 ed oggi è stato modificato in contenuto e tipologia di sanzioni.

 

Pubblicato in San Miniato

oliviTre lezioni per spiegare nel dettaglio le tecniche di potatura degli ulivi. Sono aperte le iscrizioni al II corso di potatura degli olivi, promosso dall'assessorato alle Attività produttive in collaborazione con l'Associazione Produttori Olivicoli Toscani.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

cia3Lo scorso anno c'è stato un primo approccio e ora la delegazione cinese, rappresentante di un consorzio di aziende alcune delle quali governative, è tornata per firmare i contratti. Sono dieci le aziende visitate dalla delegazione, in Valdera da lunedì scorso.

Pubblicato in Dalla provincia

ciaSaranno rivolti prioritariamente agli associati Cia, ma aperti a tutti gli agricoltori e a tutti i cittadini interessati. La Cia di Pisa ha deciso di programmare una serie di incontri che si aggiungeranno ai canonici eventi seminariali e alle riunioni degli organi.

Pubblicato in Dalla provincia

I titolari delle imprese agricole che hanno subito danni alle coltivazioni e alle strutture il 19 settembre 2014 e che abbiano avuto riconoscimento da decreto ministeriale per gli eventi atmosferici possono presentare istanza per l'attivazione degli interventi compensativi entro il 17 gennaio alla Città Metropolitana di Firenze.

Pubblicato in Fucecchio

agricoltura trattore"Nel comprensorio del Cuoio il sentimento più comune tra gli imprenditori agricoli è quello della preoccupazione e dell'incertezza per il futuro. Incertezze e preoccupazioni che costituiscono il freno principale agli investimenti e alla riconversione delle aziende verso le nuove esigenze di mercato". Il 2016 inizia con il freno a mano per gli imprenditori del comprensorio, così come c'era finito il 2015 e stando al bilancio della Cia Pisa, diretta da Stefano Berti e presieduta da Francesca Cupelli.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno
Venerdì, 18 Dicembre 2015 12:15

Rubano 12 quintali d'olio da una fattoria

Dodici quintali di olio custodito in fiaschi di vetro. Da una fattoria di Palaia, malviventi li hanno rubati nalla mattina di ieri 17 dicembre. Il contadino non era ancora al lavoro quando qualcuno, probabilmente con un furgone, è riuscito a portare via l'olio nuovo.

(Notizia in aggiornamento)

Pubblicato in Dalla provincia
Pagina 2 di 4

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Mercato

An error occured during parsing XML data. Please try again.
Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466