Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

geotermiaDue permessi per le indagini geotermiche in Valdera. L'iter è stato al centro di una conferenza di servizi che si è tenuta stamani (6 luglio) in Regione Toscana e che ha interessato quattro comuni: Chianni, Terricciola, Casciana Terme Lari e Capannoli, che sulla scia delle proteste degli ultimi mesi si erano dichiarati tutti contrari al progetto.

Pubblicato in Dalla provincia

4

Quasi un centinaio di persone hanno risposto martedì sera alla chiamata di Legambiente Valdera al circolo Arci di Cevoli, Casciana Terme Lari, per l'assemblea “anti-trivelle” contro la geotermia nell'area da cui è partita anche una raccolta firme.

Pubblicato in Dalla provincia

geotermia02Trivelle in Valdera, è l'ora della verità. Anzi: della lotta. Questo ciò che promettono sinistra e Legambiente, che stasera (7 marzo) al circolo Arci di Cevoli, nel comune di Casciana Terme Lari, organizzano un incontro alle 21 per parlare dei due progetti depositati mesi fa in Provincia dalla ditta bresciana Cogeme Spa, per la ricerca di fluidi geotermici.

Pubblicato in Dalla provincia

Grieco Starace nuovo logoNuovo look e nuova strategia per Enel. La presidente Patrizia Grieco e l'amministratore delegato Francesco Starace hanno presentato ufficialmente la nuova identità societaria del gruppo e i nuovi loghi del Gruppo Enel, di Enel Green Power e di Endesa.

Pubblicato in in Azienda

cornia 2 2A Castelnuovo Val di Cecina c'è il primo impianto al mondo che utilizza la biomassa per surriscaldare il vapore geotermico con l'obiettivo di incrementare l'efficienza energetica e la produzione elettrica del ciclo geotermico. Lo ha collegato e allacciato alla rete Enel Green Power.

Pubblicato in in Azienda

Visita BragaAlla vigilia dell’approvazione alla Camera della risoluzione sulla geotermia, la deputata Chiara Braga, membro della commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici, è andata in visita nell’Alta Val di Cecina per conoscere direttamente sia le varie realtà relative alla produzione dell’energia geotermica, sia l’impatto sul territorio e le potenzialità che l’utilizzo del vapore come risorsa energetica rinnovabile può essere stile al nostro Paese.

Pubblicato in Dalla provincia

Omicidio colposo per la morte di tre ex dipendenti del campo geotermico di Larderello. Con questa accusa, sono stati rinviati a giudizio dal gup di Pisa cinque ex funzionari e dirigenti Enel. I tre dipendenti sono morti a causa di un mesotelioma pleurico nel 2002, nel 2006 e 2008, come conseguenza della lunga esposizione all'amianto. A processo come responsabile civile anche la stessa Enel. La prima udienza è fissata per il 20 maggio: a processo andranno Anselmo Giovannoni, di Firenze, Guido Palmerini Civis di Viareggio, Franco Luccioni di Firenze, Bernardino Billi di Pisa e Carlo Menichelli, di Cecina. Quasi tutti gli imputati sono ultraottantenni. Secondo l'accusa hanno omesso "di attuare le misure di prevenzione, di rendere edotti i lavoratori dei rischi specifici cui erano esposti e di portare a loro conoscenza i modi di prevenire i danni derivanti dall'esposizione all'amianto". Gli operai avevano lavorato a Larderello fino agli anni Ottanta.

Pubblicato in Dalla provincia

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Mercato

An error occured during parsing XML data. Please try again.
Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466