Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

donna managerIl Jobs Act e le nuove regole del lavoro, se ne parla molto ma confini e dubbi sui concreti risvolti operativi restano.

Pubblicato in in Azienda

Borse di studio destinate a giovani laureandi e neolaureati che potranno seguire un percorso di formazione sul digitale e, per un periodo di 9 mesi, lavorare a stretto contatto con le imprese del territorio con l'obiettivo di favorirne la digitalizzazione, aiutandole a promuovere i prodotti di eccellenza del Made in Italy.

Pubblicato in Dalla provincia

Sessantacinque borsisti e 9 corsi di perfezionamento Ph.D. per laureati di talento. Arriveranno a Pisa da tutto il mondo, per studiare e per avviarsi alla ricerca in un campus internazionale come è oggi la Scuola Superiore Sant'Anna. La scuola Universitaria pisana infatti ha pubblicato il bando di concorso per per l'anno accademico 2015 / 2016. L'inizio di questi corsi è fissato al primo ottobre 2015. I 65 posti a concorso sono sostenuti da altrettante borse di studio, finanziate dalla stessa Scuola Superiore Sant'Anna, dal Ministero dell'istruzione, università e ricerca, da enti esterni, sia pubblici sia privati. Il numero dei posti e delle relative borse di studio aumenterà qualora siano individuati ulteriori fondi. Una seri d icorsi particaolrmente inprotati anche ai fini occupazionali I dati sul placement poche settimane dopo il conseguimento del titolo sono ottimi. A tre mesi dal termine del corso di studio tutti i dottori di ricerca sono occupati.
Tutti gli allievi dei corsi Ph.D. sono seguiti da un docente che, in qualità di relatore, sa individuare il percorso formativo, per valorizzare al meglio le potenzialità e per offrire loro la possibilità di indirizzarsi verso un futuro professionale ricco di soddisfazioni, indipendentemente dalla strada che vorranno scegliere.
Accanto alle opportunità di una carriera nel mondo accademico e della ricerca, numerosi dottori di ricerca dei corsi Ph.D. della Scuola Superiore Sant'Anna trovano sbocchi occupazionali in istituzioni e in aziende dove è forte la richiesta di innovazione e di un contributo intellettualmente creativo, sviluppato grazie anche un percorso di studio e di ricerca internazionale, con frequenti possibilità di viaggi all'estero, in prestigiose istituzioni partner della Scuola Superiore Sant'Anna.
Per l'anno accademico 2015 – 2016 l'offerta si amplia con il corso Ph.D. in Political Science, European Politics and International Relations, promosso in maniera congiunta con l'Università di Siena. La sua attivazione è prossima e presto saranno forniti tutti i dettagli.
Frequentare un corso Ph.D. alla Scuola Superiore Sant'Anna offre la possibilità di studiare e avviarsi alla ricerca in uno dei suoi sei Istituti: BioRorobotica, Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo), Economia, Management, Scienze della Vita (Medicina e Scienze agrarie e biotecnologie), Tecip (Tecnologie della Comunicazione, dell'Informazione, della Percezione) vivendo a Pisa, città dove la qualità della vita si unisce a un sistema universitario unico in Italia e addirittura con pochi simili in Europa, dove tutto è pensato per ottenere il massimo dall'impegno nello studio.
Per accedere al concorso e ottenere una delle 65 borse di studio è necessario possedere o conseguire entro il 31 ottobre 2015 uno dei seguenti titoli accademici: diploma di laurea (vecchio ordinamento); diploma di laurea specialistica/magistrale; analogo titolo accademico conseguito anche all'estero, dichiarato equipollente dalle autorità italiane o riconosciuto equiparabile, per durata e contenuti, al titolo italiano e ritenuto idoneo ai fini della partecipazione al concorso. La domanda di ammissione al concorso può essere presentata online, prestando attenzione alla data di scadenza che varia a seconda del corso Ph.D. scelto.
Il bando di concorso, le schede di presentazione dei corsi e i link alle domande online sono disponibili su www.sssup.it/phdapplicationonline .
Per conoscere meglio i singoli corsi Ph.D. della Scuola Superiore Sant'Anna basta cliccare sul loro nome, con accanto la scadenza per la presentazione delle domande e con l'ora italiana evidenziata

Pubblicato in in Azienda

L'azienda valuterà le proposte sindacali di ricorrere quanto più possibile agli ammortizzatori sociali e una ristrutturazione aziendale al posto della chiusura dello stabilimento e della messa in mobilità dei suoi 193 dipendenti.

Pubblicato in Dalla provincia

bertini"Mi dispiace sinceramente per il clima sviluppatosi in piazza Montanelli e soprattutto per i cittadini che stavano assistendo al comizio, ma non potevamo certamente tacere di fronte a chiare provocazioni e posizioni alquanto discutibili di colui che parlava dal palco, incentrate per la quasi totalità del comizio sui presunti danni apportati dal Governo Renzi al tessuto lavorativo italiano e in particolare ai più deboli di tale tessuto".

Pubblicato in Fucecchio
Venerdì, 01 Maggio 2015 14:14

Nocchi, Pieroni, Nardini e il Primo Maggio

"Lavoro vero, pagato, in regola e capace di essere fondamenta per il futuro personale e del territorio: questo è il mio impegno prioritario", ha detto oggi Andrea Pieroni, candidato per il Pd al consiglio regionale della Toscana. Lui, come gli altri candidati, ha avuto parole e pensieri per i lavoratori e il lavoro, vera emergenza di questo periodo storico e di questo territorio, specie dopo il corteo davanti alla Smith di ieri (leggi anche Smith, un territorio contro la chiusura - FOTO).

Pubblicato in Politica

IMG-20150501-WA0023"Quando ascolto Renzi e il suo governo, mi ritrovo nel paese del Mulino bianco. A fine giornata quando guardo i miei colleghi, però, non è così". Lo ha detto Dario Campera della Cisl, che ha tenuto il comizio conclusivo alla manifestazione del Primo maggio a Castelfranco di Sotto. Ad ascoltarlo, anche il segretario regionale Pd Parrini, oltre ai sindaci del territorio Giovanni Capecchi, Giulia Deidda, Chiara Rossi vice del sindaco Gabbanini di San Miniato e Gabriele Toti, padrone di casa.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

mercatone unoMercatone Uno si apre una timida speranza per salvare i posti di lavoro nella complicata vertenza che sta tenendo molti dipendenti con il fiato in sospeso da mesi, in una vertenza che coinvolge anche il punto vendita Navacchio oltre agli altri della Toscana tra cui anche Lucca e Altopascio.

Pubblicato in Dalla provincia

C'è la Rsu Cgil dei Cantieri Navali di Pisa, in assemblea permanente da quattro anni, tra i premiati Cavalli del lavoro.

Pubblicato in Dalla provincia

roberto ferraro"I rappresentati di nomina pubblica presenti nel consiglio di amministrazione del consorzio debbono far valere il loro ruolo e la loro origine pubblica, ricercando tutte le soluzioni possibili affinché possa essere raggiunta una equa soluzione della vertenza, nel rispetto della efficienza aziendale e della dignità dei lavoratori".

Pubblicato in San Miniato

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Mercato

An error occured during parsing XML data. Please try again.
Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466