Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

bottale e pelle

Incertezza. E' questa la parola che meglio delle altre descrive il rientro in conceria. Dopo le ferie e dopo le Fiere, le aziende del distretto di Santa Croce hanno riaperto le porte. Quasi tutte. "Qualche piccola e piccolissima azienda ci ha lasciato - racconta Loris Mainardi della Filctem Cgil -, ma senza intervento sindacale, quindi non c'è una stima precisa. Qualche situazione critica c'è, comunque e la stiamo seguendo, sperando tutto si risolva per il meglio". La situazione, spiega il sindacalista, non è migliorata rispetto alle stime dell'estate (qui Grandi firme in pausa estiva, ferie forzate per le concerie), anzi, il lavoro è anche un po' calato dopo gli approvigionamenti di giugno e luglio.

Pubblicato in in Azienda

ristori 1

Continuano gli incontri per affrontare la vertenza dei lavoratori delle Officine Ristori di Montecalvoli, dove si rischiano 63 esuberi. Proprio nei prossimi giorni, lunedì 3 ottobre, si terrà un doppio appuntamento presso la sede della Regione Toscana, nella stessa data in cui è stato indetto per la mattina uno sciopero di tutto l'indotto Piaggio con ritrovo presso i cancelli della fabbrica nella frazione di Santa Maria a Monte. Nel pomeriggio infatti, l'azienda ed i sindacati sono convocati prima dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, alle 14,30, prima di essere ricevuti, alle 15,30 dall'assessore regionale alle attività produttive e al lavoro Gianfranco Simoncini.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

IMG-20150411-WA0001La situazione della Cassa di Risparmio di San Miniato approderà anche in un apposito incontro in Regione. A richiederlo sono stati i sindacati Fisac Cgil e First Cisl, preoccupati soprattutto per la possibile ricaduta occupazionale che rischia di investire l'istituto di credito sanminiatese, in attesa di conoscere con certezza i nuovi investitori pronti a portare nuova linfa nelle casse della Spa (leggi qui Carismi, 100 posti di lavoro a rischio).

Pubblicato in in Azienda

ristori officineSono in tutto 63 gli esuberi alle officine Ristori di Montecalvoli. A comunicarlo, pochi giorni fa, erano stati gli stessi vertici dell'azienda, nel corso di un incontro richiesto dai sindaclisti per cercare di rivedere al ribasso la quota dei licenziamenti in arrivo. Un colpo pesantissimo, invece, quello che si profila per i livelli occupazionali e per la situazione generale dell'indotto Piaggio. Situazione più mai precaria, come spiegato questa mattina dai sindacati anche nell'incontro con il sindaco di Santa Maria a Monte Ilaria Parrella, decisa adesso a convocare un tavolo d'area con i sindaci della Valdera.

Pubblicato in Santa Maria a Monte
operaiOperai in lotta questa mattina a Pisa, dove un corteo ha raggiunto anche Piazza dei Miracoli. Più di 200 metalmeccanici che hanno sfilato nel centro del capoluogo in occasione dello sciopero generale di quattro ore della categoria, per chiedere il rinnovo del contratto nazionale nell'ambito del braccio di ferro con Federmeccanica.
Pubblicato in Dalla provincia

IMG 8196 per apTra le novità c'è anche il dimezzamento del suolo pubblico, la cosiddetta Tosap, per tutte le attività ambulanti in occasione di fiere e mercati, che si aggiunge all'esenzione del cento per cento della tassa sui rifiuti, già introdotta anche per tutte le attività commerciali situate nei centri storici di Santa Maria a Monte e Montecalvoli, insieme a bed and breakfast, affittacamere e case vacanze. Agevolazioni alle quali si aggiunge un abbattimento Tari del 20% per le famiglie e del 10 per cento per le utenze non domestiche, dopo le riduzioni già varate gli scorsi anni. Confermati, invece, gli scaglioni Irpef e tutte le agevolazioni Imu, che quest'anno permetteranno di ridurre ulteriormente gli importi grazie al dimezzamento della base imponibile deciso dalla legge di stabilità 2016.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

bandiera rifondazione comunista

Duro intervento della sezione pontederese di Rifondazione Comunista sul caso del sindacalista Cobas della Piaggio licenziato nei giorni scorsi. “Quanto accaduto al delegato Cobas Sandro Giacomelli, licenziato per la sua attività in difesa dei lavoratori è un fatto gravissimo che va condannato” scrivono dal Prc. “Rifondazione Comunista esprime la propria solidarietà al delegato dei Cobas Sandro Giacomelli, licenziato dalla Dna perché in prima fila nel difendere diritti e dignità dei lavoratori.

Pubblicato in Dalla provincia
conferenza USB"Comportamento vessatori e antisindacale". Sono questi i termini che l'Unione Sindacale di Base (Usb) utilizza per definire l'atteggiamento che da qualche tempo si tiene nei confronti di due lavoratrici del Centro Freschi di Unicoop a Pontedera. "Dopo un'assemblea sindacale viene siglato un accordo con cui l'orario viene ridotto da 40 a 28 ore settimanali" - scrive in un comunicato l'Usb. "Alcune socie lavoratrici difronte alla proposta di firmarlo chiedono semplicemente, nel pieno del loro diritto, di prenderne visione e poterlo valutare con calma prima di decidere se apporvi o meno la propria firma.
Pubblicato in Dalla provincia

12119065 1139081976120636 8726712401536153948 nQuella di domani, martedì 27 ottobre, sarà una giornata decisiva per il futuro dei dipendenti della Inseme, l'azienda specializzata nella produzione di sperma di toro con sede a Modena, che ha recentemente annunciato la chiusura del sito produttivo nella frazione samminiatese di La Serra.

Pubblicato in San Miniato

20150313 133826"A dieci giorni dall'apertura dell'anno scolastico 2015/2016, mancano per effettuare il servizio di straproto sulle linee degli studenti tra i 10 e i 15 autobus nell'intero territorio Provinciale e altrettanti per svolgere il servizio urbano nell'ambito del Comune di Pisa"

Pubblicato in Dalla provincia
Pagina 4 di 5

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Mercato

An error occured during parsing XML data. Please try again.
Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466