Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

eurosFisco, tante le novità con l'inizio dell'anno 2019. Senza dubbio la novità più importante è l'entrata in vigore della fattura elettronica. Tutte le partite Iva dovranno emettere fatture elettroniche da gennaio. Esclusi i contribuenti forfettari, le farmacie e gli operatori sanitari, alcuni agricoltori e le associazioni sportive dilettantistiche. Prevista una moratoria sulla sanzione per l'invio ritardato.
Grande attesa per la flat tax. Non arriva per tutti, ma solo per le partite Iva che possono aderire ad un regime forfettario del 15 per cento fino a 65mila euro e, dal 2020, del 20 per cento sulla quota fino a 100mila euro.

Pubblicato in in Azienda
Sabato, 29 Dicembre 2018 12:21

San Miniato, 6 assunzioni nel bilancio 2019

giunta san miniatoLa giunta Gabbanini presenta il suo ultimo bilancio preventivo, questo destinato in eredità alla prossima amministrazione. "Un bilancio sostenibile – lo definisce l'assessore Gianluca Bertini – ma che al tempo stesso non va ad ingessare le scelte della prossima amministrazione". Una manovra che in tutto muove 30 milioni e 437mila euro, di cui 21 milioni di parte corrente e 4,3 milioni destinati agli investimenti. Tra questi spicca soprattutto la progettazione di tre opere che dovranno essere messe in pista dalla prossima giunta che si avvicenderà nel 2019. Un anno nel quale il Comune di San Miniato, dopo lo sblocco del tourn over, assumerà anche 6 nuovi dipendenti.

Pubblicato in San Miniato

IMG-20150313-WA0007Una modifica al piano tariffario per l'utilizzo del servizio di trasporto pubblico nel territorio pisano, a partire dagli abbonamenti con decorrenza gennaio 2019. Le novità ai prezzi del bus sono frutto di un accordo tra Ctt Nord, Università di Pisa, Comune di Pisa, Ardsu e Unidea. Tra le novità cè l'introduzione di un'unica tariffa mensile per tutti gli studenti UniPi e Ardsu a 16 euro, senza alcuna distinzione di reddito Isee.

Pubblicato in Dalla provincia

Schermata 2018-09-21 a 11.39.53A partire dal mese di ottobre nuove tariffe per gli abbonamenti intermodali Pegaso, pensati per chi utilizza quotidianamento più mezzi pubblici in maniera combinata (bus urbano ed extraurbano, treno e autobus, traghetto e treno, traghetto, treno e autobus, ecc). Con gli adeguamenti tariffari di luglio si erano verificate alcune anomalie nei prezzi degli abbonamenti Pegaso, a seguito di numerose segnalazioni da parte degli utenti queste criticità sono state evidenziate e discusse e adesso, a partire dal mese di ottobre prossimo, entreranno in vigore tariffe corrette. Per gli utenti che hanno acquistato l'abbonamento annuale nei mesi di luglio, agosto e settembre 2018 è prevista l'emissione di un buono sconto dal valore pari alla differenza tra il costo del vecchio abbonamento e quello del nuovo. Il buono sarà utilizzabile per l'acquisto dell'abbonamento successivo. Le modalità di erogazione del buona saranno definite dai gestori del servizio.

Pubblicato in in Azienda
Giovedì, 19 Luglio 2018 14:05

Cgil: tariffe Tpl, sistema da rivedere

navetta"Investire sul Tpl è necessario e se gli investimenti vanno coperti per almeno il 35% dai ricavi dei biglietti intervenire si doveva. La Cgil Toscana apprezza l’impegno della regione per rendere omogenei tanto il servizio quanto la tariffa in tutta la regione". Lo dicono Mauro Fuso e Maurizio Brotini segretari regionali Cgil che subito avvertono: "Ciò non toglie che il nuovo sistema tariffario in vigore dal 1 luglio vada corretto per le fasce più deboli, anziani, lavoratori dipendenti e disoccupati, comprendendo gli studenti di ogni ordine e grado".

Pubblicato in Versilia

municipio montopoliLa soglia di esenzione per l'addizionale Irpef sarà di 12mila euro e sarà elevata a 13mila euro per i redditi da lavoro e pensioni. Niente aumento delle tariffe. È l'accordo sul bilancio comunale sottoscritto dalle organizzazioni sindacali confederali Cgil, Cisl, Uil e le organizzazioni sindacali dei pensionati, Spi, Fnp, Uilp con l'amministrazione comunale di Montopoli.

Pubblicato in Montopoli in Valdarno
Mercoledì, 27 Dicembre 2017 12:15

A Montopoli bilancio preventivo in Consiglio

foto1Ultimo appuntamento dell'anno per il consiglio comunale di Montopoli Val d'Arno, in programma venerdì (29 dicembre) con inizio alle 21,15. Al centro dell'assise la fiscalità comunale con l'approvazione del regolamento Irpef, la conferma delle aliquote e delle detrazioni di Imu e Tasi, l'approvazione del piano finanziario della Tari con le relative tariffe. In approvazione anche il piano delle alienazioni e quello delle opere pubbliche per il triennio 2018-2020. Si tratta di tutti atti propedeutici all'approvazione del bilancio preventivo e del bilancio di previsione del 2018 che è l'atto più importante all'ordine del giorno della seduta di venerdì.

Pubblicato in Montopoli in Valdarno

porta a portaIn arrivo una pioggia di cartelle della Tari per le famiglie castelfranchesi. Questa la notizia meno simpatica che però è seguita da due aspetti positivi. Il primo che la tassa sui rifiuti non aumenterà rispetto allo scorso anno e che il comune reintrodurrà il terzo turno dell’organico nel periodo estivo per andare incontro alle esigenze dell'utenza.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

IMG 0513Confermato anche per per il 2017 l’accordo tra il comune e le organizzazioni sindacali sui contenuti della manovra fiscale di bilancio e la linea tracciata della pressione fiscale, come ormai avviene da tre anni. L’amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco Ilaria Parrella, ha infatti incontrato i rappresentanti Paolo Graziani (Cgil), Giorgia Bumma (Cisl), Debora Bussotti (Uil), Floriana Marrucci (Spi Cgil), Dino Tamburini e Concetto Mallia (Fnp Cisl) e Marcello Casati (Uil Pisa), per la verifica in itinere della manovra di bilancio 2017.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

Palazzo ComunaleQuello approvato nei giorni scorsi dal consiglio comunale di Fucecchio è un bilancio di previsione da 22 milioni di euro. Una cifra considerevole, eppure mai come quest'anno l'amministrazione comunale è riuscita ad arrivare all'approvazione dell'atto di programmazione in tempi rapidi. Avere il documento di indirizzo annuale già pronto a gennaio vuol dire poter lavorare senza vincoli, senza esercizio provvisorio e quindi con la possibilità di fare affidamenti annuali e non temporanei. In pratica vuol dire snellire le procedure e ridurre drasticamente una bella fetta di burocrazia.

Pubblicato in Fucecchio
Pagina 1 di 2

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Mercato

An error occured during parsing XML data. Please try again.
Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466