Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Cimitero"L'amministrazione comunale non sta sottovalutando il problema, anzi considera questo tema assolutamente prioritario ma non vogliamo più affrontarlo con soluzioni tampone che si sono dimostrate poco più che palliativi". Per questo, per i 7 cimiteri di Fucecchio, San Pierino, Ponte a Cappiano, Torre, Massarella, Querce e Galleno, secondo il sindaco Alessio Spinelli, serve "un piano complessivo, con il coinvolgimento di imprenditoria privata del settore, che riveda completamente la gestione delle manutenzioni delle aree cimiteriali". E anche un sistema di telecamere. Non più soluzioni tampone, nell'idea della giunta Spinelli, ma un piano di gestione complessivo che possa ridar fiato alla manutenzione dei cimiteri comunali.

Pubblicato in Fucecchio

IMG 20190327 155502"Il comprensorio non presenta particolari emergenze criminali ma intende comunque garantire una sempre maggiore sicurezza alle proprie attività industriali, anche per aumentarne la capacità attrattiva di investimenti. Con questo obiettivo, è allo studio un sistema innovativo di videosorveglianza". E' quanto emerso dall'analisi fatta nel corso del vertice che oggi 28 marzo ha portato a un tavolo la prefetto di Firenze Laura Lega, quello di Pisa Giuseppe Castaldo, i vertici provinciali delle forze di polizia di Firenze e Pisa, i sindaci di Castelfranco di Sotto Gabriele Toti, Fucecchio Alessio Spinelli, di Santa Croce sull'Arno Giulia Deidda e il presidente dell'Associazione Conciatori Alessandro Francioni.

 

Pubblicato in Cronaca

f95d286d-b087-4e82-9343-5810b0dfb4caL'obiettivo è "Creare delle mura virtuali intorno a San Miniato, per la sicurezza dei cittadini ma anche per quella di chi sceglie di investire e credere in San Miniato". E' il comandante della polizia municipale di San Miniato Dario Pancanti a raccontare il terzo lotto di un progetto presentato un anno fa esatto (San Miniato blindata: 14 telecamere controllano le auto) e iniziato a progettare parecchio prima.

Pubblicato in San Miniato

telecamere aereeLa zona è quella che va dal ponte a La Navetta a Ponticelli. Qui arriveranno presto nuove telecamere di sorveglianza sul territorio di Santa Maria a Monte. L'amministrazione comunale di Santa Maria a Monte ha infatti deliberato l'installazione di nuovi "occhi elettronici" nella parte bassa di via Francesca, in direzione Montecalvoli.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

8c6a0ff6-d151-4387-a0e4-203607ab1f99Gli obiettivi sono due: estendere quando già in corso sul fronte della telesorveglianza (San Miniato blindata: 14 telecamere controllano le auto) ed aumentare la presenza dei vigili urbani sul territorio, frazioni comprese. Con il progetto #controlloingiro San Miniato non chiude le porte ma estende il controllo di chi transita alle frazioni.

Pubblicato in San Miniato
Mercoledì, 16 Maggio 2018 13:01

Sicurezza, telecamere già attive su Ponticelli

4e1a5509-1c0a-4736-ae54-c903d26ee0f2 NEWQuattro telecamere già attive a Ponticelli per la sicurezza, in un unica postazione situata sulla piccola rotatoria proprio di fronte alla Coop. E' il risultato del del finanziamento messo a disposizione dalla Regione Toscana per la sicurezza nei comuni.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

11218468 10207476731614019 6078435752398182371 nTre casi di abbandono di rifiuti nel territorio di Castelfranco di Sotto, scoperti grazie alle telecamere che sono infatti risultate fondamentali per rintracciare i responsabili dell'illecito. Per loro è scattata la multa di 500 euro, prevista dal codice penale per chi abbandona i rifiuti.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

251c95e5-704e-4ce0-a510-4074d8f5108bMeno infrazioni e meno incidenti stradali, a fronte di maggiori servizi in strada e in orario serale. E' il comandante della polizia municipale di San Miniato Dario Pancanti, affiancato dal sindaco Vittorio Gabbanini, a tracciare il bilancio dell'attività del comando nel 2017 da poco terminato. Un anno particolare, segnato dall'arrivo delle nuove telecamere (leggi qui San Miniato blindata: 14 telecamere controllano le auto) che già nei primi mesi di attività stanno regalando soddisfazione e risultati. 

Pubblicato in San Miniato

7658a1e0-2d8e-410b-981a-815b19bd980d"Finalmente anche il comune di Santa Croce può dire che ha installato le prime 7 telecamere di videosorveglianza e credo che i santacrocesi possono essere soddisfatti anche se restano dei dubbi sulla loro collocazione e sul loro costo". Il commento è di Enzo Oliveri, promotore nel novembre 2010 - presentata il 29 all'allora sindaco Osvaldo Ciaponi - di una petizione con 1042 firme e la richiesta di telecamere di videosorveglianza su tutto il territorio comunale a seguito di numerosi episodi di vandalismo e microcriminalità che si erano verificati nel comune. "Le consegnai - spiega -  nella giornata in cui il Prefetto di Pisa aveva convocato in comune il Comitato Provinciale per la Sicurezza con la partecipazione dei 4 sindaci della nostra zona".

 

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno
Mercoledì, 17 Gennaio 2018 19:40

Santa Croce, 4 telecamere in piazza Matteotti

447f7ccc-7ad9-48fe-9db3-01281f13e1c7"Continuo ad avere delle perplessità rispetto all'utilità delle telecamere, perché penso che non siano lo strumento più efficace ai fini della sicurezza. Ma quando si amministra non si possono avere posizioni a prescindere: non sfruttare quell'opportunità sarebbe stato sbagliato". Il sindaco di Santa Croce Giulia Deidda spiega così l'istallazione delle telecamere in piazza Matteotti. Quattro occhi elettronici, montati e accesi già da alcuni giorni, chiamati a sorvegliare il nuovo "salotto" della città dal rischio di atti vandalici o eventuali reati, fornendo uno strumento in più anche in caso di incidenti stradali.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno
Pagina 1 di 6

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Mercato

An error occured during parsing XML data. Please try again.
Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466