Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Una scuola di qualità che insegna l'integrazione, in un protocollo

Vota questo articolo
(0 Voti)

gabriele totiPromuovere la qualità dei percorsi didattici ed educativi, favorire il processo di integrazione e convivenza sociale e contrastare la dispersione scolastica. Per questo Comune e scuola hanno deciso di lavorare insieme e hanno sottoscritto un protocollo che impegna l'amministrazione di Castelfranco di Sotto e la dirigenza dell'istituto comprensivo Leonardo Da Vinci. "Lavorare con i ragazzi e per i ragazzi è un aspetto importante per la nostra amministrazione - secondo il sindaco Gabriele Toti -. Abbiamo deciso così di mettere a disposizione della scuola delle risorse per offrire un servizio migliore alle famiglie e agli studenti. Abbiamo voluto investire sul futuro di questi ragazzi che saranno la nuova generazione offrendogli la possibilità di frequentare attività integrative al percorso scolastico". Circa 36mila euro, quelli stanziati per i progetti dell'anno scolastico 2014/2015, per le tre macroaree di intervento. "L'amministrazione comunale ha saputo rispondere alle esigenze dell'Istituto - spiega la dirigente Colombai -. Nonostante l'autonomia le nostre risorse non sono mai al massimo e il sostegno di un altro ente è per noi fondamentale, per offrire ai nostri studenti servizi innovativi e formativi". Tra i percorsi predisposti e finanziati dal Comune, ci sono l'educazione ambientale e alla natura, viaggi d'istruzione e incontri in biblioteca con gli autori.

Ultima modifica il Lunedì, 09 Febbraio 2015 20:23

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466