skintartufesta2019

Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Castelfranco, rimozione di bici e motorini abbandonati

Vota questo articolo
(0 Voti)

bici abbandonateDalla mattinata di lunedì 13 aprile a Castelfranco di Sotto scatterà la rimozione di tutte le biciclette e di tutti motorini abbandonati nel centro storico.

A comunicarlo è l'assessore Giulio Nardinelli che spiega: "Il nostro obiettivo è rimuovere tutti veicoli abbandonati che stanno diventando un problema di decoro urbano. É necessario liberare le strade e i chiassi dove con il tempo si sono ammassati bici e motorini, in molti casi per altro in pessime condizioni e abbandonati, quindi la polizia municipale con gli operatori del comune, da lunedì inizieranno questa operazione di rimozione perché si sono create della situazioni insostenibili. Il decoro del centro storico infatti passa anche dalla rimozione di questi veicoli, visto che esistono della rastrelliere dove è possibile per i ciclisti lasciare le bici per il tempo di permanenza nel centro cittadino".
I cittadini – ha precisato il sindaco Toti- verranno informati attraverso i mezzi di comunicazione e attraverso avvisi affissi alle bacheche comunali. I veicoli poi verranno conservati per un anno in un deposito comunale e i proprietari che ne faranno richiesta potranno riaverli dietro il pagamento di una multa e del costo del deposito. Anche questa operazione punta ad aumentare il decoro e combattere il degrado del centro storico. Quindi chi non vuole incorrere nel sequestro dei veicoli a due ruote dovrà riporli in spazi privati e toglierli dalle strade del centro". (g.m.)

 

Ultima modifica il Lunedì, 13 Aprile 2015 16:36

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466