Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Il comune premia i centisti, con un viaggio studio

Vota questo articolo
(0 Voti)

toti gabrieleUna borsa di studio per gli alunni più meritevoli che si sono diplomati con 100 centesimi alla maturità appena conclusasi. Lo ha istituito il comune di Casltefranco di Sotto.

La borsa di studio prevede un contributo massimo di mille euro per un soggiorno all'estero. Una vacanza studio per perfezionare l'inglese. I requisiti per partecipare sono avere ottenuto la votazione massima e avere avuto un buon andamento scolastico nei due anni precedenti. "Una borsa di studio, o premio se preferite - dice il sindaco Gabriele Toti - che abbiamo istituito per dare un riconoscimento e un'opportunità ai ragazzi più meritevoli, cercando di commisurare il premio in base alla situazione patrimoniale della famiglia. L'idea è di aiutare i ragazzi del territorio a imparare una lingua straniera e a creare una coscienza civica europeista nelle nuove generazioni". Alla presentazione del bando che è stato realizzato per la prima volta, era presente anche l'assessore Giulio Nardinelli che ha spiegato: "Abbiamo messo a disposizione 5mila euro che saranno ripartiti tra i ragazzi che hanno requisiti e che presenteranno domanda al comune. Noi non possiamo conoscere tutti i centisti di Castelfranco, quindi i ragazzi che hanno preso 100 devono venire in comune e manifestare il loro interesse a partecipare al premio".
 

Ultima modifica il Martedì, 21 Luglio 2015 22:58

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
http://www.comune.santamariaamonte.pi.it/news.php?id=3169
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466