Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Loro Piceno inaugura la mensa, arredata con le donazioni

Vota questo articolo
(1 Vota)

IMG 1107E' stato inaugurato a Loro Piceno, nelle Marche, il nuovo refettorio della scuola arredato grazie alla donazione delle associazioni di Orentano e Villa Campanile. Loro Piceno è uno dei comuni più duramente colpiti dal terremoto del centro Italia. All'inaugurazione era presente anche la vicesindaco di Castelfranco di Sotto Lida Merola, insieme ad altri rappresentanti dei comuni della Valdera, anch'essi impegnati nell'aiutare la cittadina in difficoltà.

 

Il mondo associativo di Castelfranco ha risposto per primo all'appello di Loro Piceno, raccogliendo 8.035 euro come gesto di solidarietà, poi destinato alle attività didattiche, nello specifico all'acquisto di sedie e tavoli per arredare la mensa scolastica del paese, un borgo di 2400 abitanti.
"È stato bello poter rappresentare il nostro comune in questo giorno di festa – ha commentato Lida Merola –. Ho potuto vedere personalmente quanta caparbietà e voglia di ripartire ci sia in questi paesi, così gravemente segnati dagli eventi sismici di un anno fa. Le nostre associazione hanno dato una grandissimo contributo, soprattutto per il valore del gesto e dell'impegno dimostrato. Per queste persone è fondamentale sentire che non sono soli, non essere dimenticati".
La presenza di Lida Merola all'evento di questo sabato segue la visita fatta dal sindaco Gabriele Toti già questa estate, in occasione della Festa del Vin Cotto (prodotto tipico locale). Il legame tra Castelfranco e Loro Piceno non è casuale: molte persone negli anni '60 e '70 sono venute ad abitare nella zona castelfranchese proprio dal paesino maceratese per ragioni lavorative ed alcuni vivono ancora ad Orentano.
"È tangibile la voglia di ripartire che si legge sui volti delle popolazioni colpite dal terremoto – ha dichiarato il Sindaco - . Quando ho avuto modo di fermarmi a Loro Piceno, attraversando il Tolentino questo agosto, sono rimasto colpito dalla forza di volontà e dell'orgoglio di voler continuare a vivere e lavorare in luoghi che ancora portano profonde ferite. Case semidistrutte e paesi con un'economia che ha bisogno di risorgere".
"A Loro Piceno ci sono ancora circa 300 persone fuori dalla propria casa e mi fa piacere che un piccolo grande aiuto sia venuto anche dal nostro territorio. Un gesto di solidarietà forte che ha visto collaborare le tante realtà dell'associazionismo locale per dare un aiuto a chi ne ha più bisogno, mosso dallo spirito di fratellanza che unisce le persone nei momenti di difficoltà".
Della cifra totale devoluta a Loro Piceno, 5mila euro sono stai inviati dall'Ente Carnevale dei Bambini di Orentano e i restanti 3035 euro dalla Proloco di Villa Campanile. La prima tranche è composta da 500 euro devoluti dal Gruppo Donatori Sangue Fratres Orentano e 4500 euro raccolti in una cena fatta a settembre 2016 a Orentano, organizzata da diverse associazioni di Orentano: Associazione Agility Dog, Corale San Lorenzo, Ente Carnevale dei Bambini, Filarmonica Leone Lotti, GSD Orentano Calcio, Polisportiva Virtus, pro loco e Pubblica Assistenza Croce Bianca. Alla serata ha contribuito anche la generosità di alcuni fornitori di bevande e alimenti che hanno messo a disposizione i loro prodotti gratuitamente o con forti sconti. La parte di donazione proveniente da Villa invece è stata raccolta in occasione della prima Festa del Frate e del Bignè fritto organizzata dalla Proloco di Villa Campanile insieme al Circolo Mondo Nuovo e la pro loco di Orentano.

 

Ultima modifica il Lunedì, 09 Ottobre 2017 13:40

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466