Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Barchini, il Palio 'rischia di morire': appello del comitato

Vota questo articolo
(2 Voti)

15349611 1816896868554970 1460582576562712286 n"Il mancato incarico da parte di due Contrade implica che, al momento, l'unico evento di risonanza nazionale espresso da Castelfranco di Sotto, oltre a dividere in due il paese, rischia di perire". Lo dice il comitato del Palio dei Barchini di Castelfranco di Sotto dopo che due delle quattro contrade non hanno consegnato il mandato all'organizzazione della manifestazione (Palio, è rottura: due contrade negano la delega al Comitato).

"Dal 2004 il Comitato - aggiunge -, oltre a essere stato il motore della ripresa di notorietà e di successo della manifestazione, ha maturato l'esperienza che lo porta ad essere l'unica organizzazione del paese ad avere le competenze e gli strumenti necessari per realizzare un simile evento". Che esisteva prima del comitato e che San Bartolomeo e San Michele dicono di stare già organizzando. "L'attuale Comitato del Palio dei Barchini - prosegue - che da ben 13 anni si occupa dell'organizzazione della manifestazione più popolare di Castelfranco di Sotto, si trova oggi nella seguente situazione: le contrade di San Martino e San Pietro hanno rinnovato la delega per l'organizzazione del 32esimo Palio del 2018 già in estate. Le contrade di San Bartolomeo e San Michele, nonostante le sollecitazioni, hanno dato nei giorni scorsi disdetta al mandato, senza motivazioni". Una scelta, hanno detto Valori e Papa, motivata dal bene del Palio stesso e dalla posizione di terzietà del Comitato rispetto alle Contrade. Una terzietà che, per il Comitato, "mette al riparo la manifestazione da possibili conflitti fra Contrade. Gli stessi che si sono rivelati oggi con due Contrade a favore della delega e due contrarie. Affermano i presidenti Valori e Papa: 'Non ci rispecchiamo più nell'organizzazione e nel sistema di rapporti tra Associazione Palio e Contrade. Proprio per questo, per il bene della manifestazione, siamo convinti che sia giunta l'ora di cambiare'. Dicono ancora: 'Ovviamente non è assolutamente nostra intenzione danneggiare il Palio ma esattamente il contrario... inizieremo già da oggi a lavorare per la buona riuscita della prossima edizione'. Come questo possa avvenire non è detto. È opportuno sottolineare che il Comitato del Palio è costituito da cittadini castelfranchesi che appartengono alle diverse Contrade e che prestano la propria opera non solo progettuale ma spesso anche fisica, a titolo completamente gratuito, per far si che il paese possa continuare ad essere il luogo in cui tutti si riconoscano e aggreghino. Di questo segno sono manifestazioni come il Presepe e la Via Crucis, gli interventi di abbellimento come la passerella del municipio o la vestizione delle vetrine, l'organizzazione di cene di beneficenza e di serate culturali. Il Palio dei Barchini con le Ruote continua però ad essere per i componenti del Comitato l'evento più importante per Castelfranco di Sotto. Per questo motivo, ritengono che la buona riuscita della manifestazione del 2018, non possa prescindere dalla presenza, come è dal 1987, delle quattro Contrade. Invitano quindi tutti i cittadini Castelfranchesi interessati, ad aiutarli per trovare soluzioni unitarie".

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Ottobre 2017 09:15

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466