Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Castelfranco, 33 presepi per una mostra: inaugurazione

Vota questo articolo
(1 Vota)

73presepe2015La mostra è fissa, ma si può ammirare soltanto se si cammina. Un'occasione per le attività del centro di mettersi... in mostra e per il centro storico di Castelfranco di Sotto di farsi vedere "conciato per le feste". Sono 33 i presepi allestiti a Castelfranco, in un percorso che si inaugura insieme venerdì 8 dicembre e che passa attraverso la capanna scolpita in una forma di pane dalla bottega di alimentari, la Betlemme fatta di palloni e reti da basket dell'associazione sportiva, fino alle creazioni artistiche più tradizionali. 

La mostra proseguirà per tutto il periodo delle festività natalizie. L'iniziativa è stata ideata e coordinata dall'Associazione Palio, con il patrocinio del Comune di Castelfranco di Sotto. Lungo il percorso si potranno gustare prelibatezze, stuzzichini, golosità tipiche preparate dai partecipanti all'iniziativa. L'evento sarà poi animato da varie attività collaterali, come la simpatica presenza di pony ed altri animali. Per i più piccoli ci sarà anche un trenino per accompagnare nella visita degli allestimenti più distanti dal centro del paese. Tutti i presepi resteranno in mostra fino al 6 gennaio.
Un'ondata di vita e atmosfera natalizia arriva nel centro del paese, in attesa del grande ritorno in paese del Presepe Vivente di Castelfranco di Sotto la sera del 23 dicembre. Per questa sesta edizione più di 150 figuranti riprodurranno momenti di vita della Betlemme dell'epoca, tra mercanti e antichi mestieri, per arrivare fino alla natività con la capanna di legno allestita in piazza Bertoncini, davanti l'edificio comunale. Lo spettacolo coinvolgerà tutte le strade e piazze del centro storico a partire dalle 17 fino alle 23.
Le ricostruzioni storiche prederanno vita tra vicoli e stradine grazie alla partecipazione dei tantissimi personaggi e di alcuni animali da stalla (capre, somari e pecore). Si passerà dal classico censimento dei bambini alla locanda, le carovane dei nomadi mercanti, che all'epoca portano spezie e tessuti, accanto a giocolieri che sfidano il fuoco. Ci sarà un mercato di prodotti tipici dell'antichità, accanto a un accampamento di soldati romani, a un villaggio con fabbri, panai e falegnami all'opera. Tutta la serata di sabato 23 sarà accompagnata da musica suonata dal vivo, esibizioni di danza, spettacoli di improvvisazione teatrale. Durante la serata ci saranno diversi punti ristoro dove poter mangiare in compagnia e assaggiare prodotti tipici e rimarranno aperti molti bar e pasticcerie del paese. "Tutta Castelfranco - per il sindaco Gabriele Toti - si riunisce attorno alle tradizioni in occasione di un momento così importante dell'anno e lo fa riempiendo le strade del paese, popolando il centro storico, condividendo i valori della famiglia e dell'amicizia insieme agli altri. Non immagino modo migliore di festeggiare il Natale". "Siamo felici di assistere a un così sentito coinvolgimento da parte dei cittadini, dei negozianti e delle associazioni che partecipano all'iniziativa – ha commentato l'assessore al Centro Storico e alle Associazioni Giulio Nardinelli -. Come abbiamo già visto per la Fiera di San Severo e per la manifestazione Bimbi in Piazza, quando gli eventi raccolgono il contributo di tante persone, che s'impegnano per realizzarle, anche la risposta nel pubblico riflette il loro entusiasmo".
"Vogliamo ringraziare i proprietari dei fondi che da tempo sono rimasti purtroppo sfitti nel centro del paese, che hanno messo a disposizione l'utilizzo gratuito dei loro locali – commentano gli organizzatori – . È un segno di sincero attaccamento a Castelfranco". La grande novità del Presepe Vivente di Castelfranco è quella di essere stato inserito (dall'anno scorso) nel circuito toscano Terre di Presepi. Un richiamo per gli amanti di questo spettacolo unico.

Anche la mostra itinerante di presepi sarà coinvolta in questa iniziativa regionale con "La Magione". Quest'anno inaugura una strada di pellegrinaggio tra presepi che toccherà più di 50 cittadine della Toscana (Pellegrini nelle Terre di Presepi, timbro in ogni ‘magione’). Il "Presepista Pellegrino" avrà una carta, distribuita gratuitamente, da presentare a "La Magione" di ogni cittadina del percorso. A Castelfranco l'Info point sarà nella sede Associazione del Palio (Corso Remo Bertoncini 39). 

 

Ultima modifica il Mercoledì, 06 Dicembre 2017 18:35

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466