Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Lega: Amianto abbandonato alla ex Lorbac

Vota questo articolo
(3 Voti)
LORBAC 1Proteste per il degrado e i rifiuti pericolosi abbandonati all'ex Lorbac di Castelfranco di Sotto. A lamentare una situazione di persistente abbandono è la Lega. "Proprio alle porte del centro storico, proprio al confine del tanto decantato Orto di San Matteo, a pochi passi dagli uffici della polizia municipale e dalla scuola elementare, con il suo fontanello dove è diventata abitudine lavarsi i piedi ed il parco con i residenti tanto felici tra schiamazzi, vetri infranti e danneggiamenti. Proprio lì, come se l’abitudine di espletare i propri bisogno fisici contro i muri di pubblici edifici non bastasse, insiste l’ex Lorbac che, dapprima divenuto dormitorio oggi diventa anche discarica abusiva di materiali estremamente pericolosi".
"LORBAC 2Dalle foto scattate si vede chiaramente una massa di eternit, ancor più pericoloso perché rotto e disgregato  e quindi soggetto a espandere le proprie scorie nell’aria - sottolinea la Lega -. Chiediamo un intervento immediato dell’amministrazione, evidentemente fino ad oggi troppo occupata a pubblicizzare le premiazioni, i percorsi partecipativi, le mozioni antifasciste e le iniziative propagandistiche, per riuscire a tenere sotto controllo una zona oggettivamente a rischio per la salute ed il decoro della nostra comunità. Quanti sopralluoghi sono stati effettuati fino ad oggi per evitare questo scempio? Una nuova domanda che rimarrà, ovviamente, senza risposta".
Ultima modifica il Martedì, 17 Aprile 2018 11:56

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466