tatufestatestaskin

Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Lega Castelfranco:“No a nuovi impianti per rifiuti conciari”

Vota questo articolo
(1 Vota)

Zlhp3b4R"Con il fermo dell'importazione di scarti in pelle da parte della Cina, si paventa una situazione emergenziale nel comprensorio. Questo non deve però essere il pretesto per poi chiedere, da parte di alcune aziende sul territorio, e ottenere ampliamenti o l'installazione di nuovi termovalorizzatori. Il Comprensorio è già a rischio inquinamento". Così la Lega Nord Castelfranco di Sotto, che si oppone ad ogni ipotesi di ampliamento da parte di aziende che trattano i rifiuti e l'arrivo di nuovi termovalorizzatori.

 La Lega Nord è preoccupata da "Una recente intervista, dove i dirigenti di Waste Recycling affermano l'esistenza di una situazione critica che vede i luoghi di stoccaggio già pieni di rifiuti e la incapacità dei termovalorizzatori a far fronte alla situazione venutasi a creare". La Lega dà una chiave di lettura: "Tralasciando il fatto – spiega la Lega Nord Castelfranco - che non crediamo la Cina intenda azzerare l'importazione di scarti di pellame, in quanto questi sono per alcune loro aziende importanti materie prime, non vorremmo che la paventata emergenza possa servire od essere sfruttata da parte di alcune società (ci vengono in mente, ad esempio, Waste Recycling e Tecnoambiente, solo per citare quelle ultimamente salite alla ribalta delle cronache) per chiedere ed ottenere l'autorizzazione per ampliamenti e potenziamenti di strutture o per l'installazione di miracolosi termovalorizzatori. Il nostro Comprensorio – proseguono alla Lega Nord di Castelfranco - è già fortemente a rischio inquinamento e sul territorio già insistono realtà tali da poter pregiudicare in maniera seria la salute dei cittadini e la salubrità ambientale. La Lega – conclude il gruppo politico - auspica una forte vigilanza da parte degli enti preposti a ciò e una particolare attenzione nel rilasciare concessioni per eventuali ampliamenti e deroghe a società operanti nel delicato settore del trattamento dei rifiuti".

 

Ultima modifica il Giovedì, 09 Agosto 2018 18:31

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466