Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Castelfranco di Sotto punta a rilanciare il commercio in centro storico

Vota questo articolo
(3 Voti)

via mazzini"Abbiamo messo in questo progetto importanti risorse, convinti delle potenzialità del nostro centro storico". E' il sindaco di Castelfranco di Sotto Gabriele Toti a raccontare il pacchetto di incentivi da 50mila euro per rilanciare l'attività commerciale nel centro storico. "Ovviamente - continua - confidiamo in una collaborazione da parte delle associazioni di categoria, degli ordini professionali, ma anche di associazione e degli stessi commercianti che già operano sul nostro territorio.

L'investimento non è solo rivolto a coloro che voglio aprire una attività, ma anche ai proprietari dei fondi commerciali che in questo modo possono avere vantaggi concreti nella locazione. Una volta incontrati tutti i soggetti interessati, pubblicheremo i bandi per dare via al progetto vero e proprio".
L'idea è quella di rilanciare il commercio nel centro storico di Castelfranco anche grazie a un investimento di 50mila euro da parte dell'amministrazione comunale per attrarre nuove attività. Una cifra importante, tra le più alte messe a disposizione in provincia di Pisa per questo tipo di operazione, che il Comune intende impiegare su diversi fronti allo scopo appunto di far tornare appetibile il centro storico per ogni tipo di attività. Per questo domani 18 dicembre l'assessore allo sviluppo economico Giulio Nardinelli incontrerà associazioni di categoria del commercio, dell'artigianato, ordini professionali e associazioni, proprio per illustrare la finalità del progetto. "Vogliamo rivitalizzare e riqualificare il nostro centro storico – spiega l'assessore Nardinelli – attraverso una azione incisiva che dia davvero una scossa. Incentivi per chi apre nuove attività, attraverso ad esempio agevolazioni fiscali, ma anche per i proprietari dei fondi attraverso una calmierazione delle locazioni per uso commerciale e abitativo la cui concessione comporterà anche per loro riduzioni dei tributi locali". Gli incentivi messi a disposizione dal Comune serviranno quindi sia l'apertura di nuove attività commerciali ma anche per quelle esistenti. Per quanto riguarda i nuovi arrivi, le agevolazioni e il sostegno economico sono rivolti a "imprenditori e professionisti che intendano realizzare progetti di promozione locale e territoriale – spiega l'amministrazione -, di imprenditoria femminile e giovanile e che siano capaci di prospettare attività e modelli di attività in grado di caratterizzare l'area del centro cittadino in senso commerciale, culturale e turistico. Le agevolazioni fiscali riguarderanno Imu, Tari e Cosap". Il centro storico di Castelfranco ha sicuramente una forte capacità attrattiva visto la sua conformazione e soprattutto la facilità di sosta gratuita praticamente a due passi dalle principali strade. Un valore aggiunto che, unito appunto agli incentivi economici, l'amministrazione comunale castelfranchese spera possa far breccia. 

 

Ultima modifica il Martedì, 18 Dicembre 2018 21:26

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466