Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Pesci morti in Arno, raccolti giù 15 sacchi di carcasse

Vota questo articolo
(3 Voti)

pesciIn totale sono giù stati recuperati più di 15 sacchi di pesci morti. Sono le carcasse arrivate anche a Castelfranco di Sotto dopo le precipitazioni delle scorse settimane e poi erano rimasti bloccati una volta che era diminuito il livello dell'acqua (Maltempo provoca morìa di pesci in Arno).

 

Oggi 10 agosto, la pulizia è stata effettuata intorno ai piloni del ponte, oltre a una parte lungo la sponda. "Appena avuto delle segnalazioni da parte dei cittadini - ha detto il sindaco Gabriele Toti - il comune si era interessato per rimuovere il problema della presenza di carcasse di pesci con alcune conseguenze come il cattivo odore. In base ad una disposizione regionale è emerso come sia di competenza comunale la rimozione dei relitti ittici".WhatsApp Image 2019-08-10 at 12.45.52Oggi alle 6,30, 5 operatori con gommone a remi hanno iniziato a compiere l'intervento complessivo. "Siamo intervenuti - spiega ancora il sindaco - per quanto di nostra competenza rimuovendo le carcasse di pesci che provocavano cattivo odore. Non ricordo siano state effettuate operazioni simili in passato. Ho molti dubbi sul fatto della opportunità che sia a carico del Comune visto che non abbiamo competenza sul fiume, ma così è stato deciso dalla legge regionale e abbiano ottemperato perché prioritario è togliere il disagio e poi far presente quella che è una incongruità".

 

Ultima modifica il Sabato, 10 Agosto 2019 20:02

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466