Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Cane morto gettato nel fiume, caccia al responsabile

Vota questo articolo
(2 Voti)

HDAZ2339Il cattivo odore è stato l'allarme. In quel sacco nero trovato sulla riva del torrente Usciana, in via Quarterona a Castelfranco di Sotto, c'era il corpo senza vita di un cane, in avanzato stato di decomposizione. Il triste ritrovamento è di oggi 12 agosto.

Sul ponte c'erano resti di peluria e un sacco nero. E sotto la carcassa dell'animale che poteva essere contenuto in quel sacco, da dove si presume sia stato gettato finendo nel corso d'acqua. La polizia municipale di Castelfranco di Sotto è intervenuta a seguito di una segnalazione da parte di un abitante della zona, e ora sta conducendo un'indagine per individuare l'autore dell'abbandono.CJPL3117
"Condanniamo con disprezzo questo gesto di inciviltà – ha detto il sindaco di Castelfranco Gabriele Toti -. Abbandonare un cane è già di per sé un atto inconcepibile, ma sbarazzarsi dei resti di un animale in questa maniera è davvero crudele. La nostra amministrazione è da sempre dalla parte degli amici a quattro zampe, presenze fondamentali nella vita di tante famiglie. Per questo abbiamo costruito un'area di sgambamento cani vicino all'Argine dell'Arno e attivato il servizio di soccorso per animali con ambulanza veterinaria gestito dall'Associazione Amici Animali a 4 Zampe e dalla Pubblica Assistenza di Ponsacco. Andremo in fondo all'accaduto, per risalire all'autore di questo scempio". Il Comune di Castelfranco provvederà a breve alla rimozione e allo smaltimento dei resti dell'animale.

Ultima modifica il Lunedì, 12 Agosto 2019 13:09

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466