Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

tuodi"Le organizzazioni sindacali hanno registrato positivamente il mantenimento dei livelli occupazionali ma hanno espresso preoccupazione per la mancanza di comunicazione trasparente per quanto riguarda le cessioni disgregate che non condividono in quanto avevano richiesto e auspicato una cessione unitaria dei punti vendita da scorporare dal perimetro aziendale". Lo dice la Uil Tucs dopo un incontro sui supermercati del gruppo Dico. Lo scorso 12 aprile, all'incontro al ministero dello Sviluppo Economico erano presenti Chiara Cherubini del Ministero dello Sviluppo Economico e Roberto Cocca per delega del Commissario Giudiziale. In rappresentanza dell'azienda c'erano Luca Ricci, Maria Antonietta Mura, Alessandro Andrioli assistiti dall'avvocato Mauro Petrassi. Erano inoltre presenti Paolo Baldazzi e Laura Iodice di Confcommercio e i rappresentanti sindacali nazionali e territoriali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil e le Rsu.

Pubblicato in Fucecchio

vibac vinci"Per cogliere le opportunità che il futuro ci offre bisogna mettere al centro della discussione la capacità di essere attrattivi - anche con infrastrutture adeguate - e di dare opportunità a chi vuole investire qui di farlo. Consapevoli che solo più qualità serve a rendere competitiva un'azienda, non certo l'abbassamento del costo del lavoro o il retrocedere sui diritti. Serve ripartire da un terreno comune per costruire un territorio nuovo, che possa facilitare un nuovo sviluppo e quindi anche più posti di lavoro e redditività". A lanciare il richiamo all'unità, che è anche una specie di grido d'aiuto, sono Giuseppe Dentato ed Edmond Velaj della Filctem - Federazione Italiana Lavoratori Chimica Tessile Energia Manifatture - della Cgil dell'Empolese Valdelsa.

 

Pubblicato in Dalla provincia

rsu cgil castelfrancoLa Cgil scalda i motori nel comprensorio del Cuoio per le elezioni delle Rsu del pubblico impiego previste per il 17,18,19 aprile. E ha presentato oggi (13 aprile) alla sede del sindacato a Castelfranco di Sotto i candidati.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

libera-bariDomani (21 marzo), in occasione della 23esima edizione della Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, la Cgil Toscana aderirà e parteciperà alla manifestazione regionale organizzata da Libera che si svolgerà a Pisa a partire dalle 9, con concentramento in piazza Vittorio Emanuele II.

Pubblicato in Dalla provincia

loris e fabio"Le aziende del Distretto si fondano sul ricatto. Qui c'è gente che da 4 o 5 anni lavora con i contratti interinali, ben oltre i 36 mesi dopo i quali dovrebbe scattare l'assunzione. La situazione del lavoro somministrato nelle concerie è talmente atipica che bisogna coniare una nuova parola". A dirlo è Loris Mainardi, segretario provinciale Filctem Cgil, forte dei dati sulle comunicazioni fatte dalle stesse aziende in merito all'utilizzo del lavoro somministrato. Nel 2017, 167 aziende hanno comunicato 4.311 contratti di lavoro somministrato per 2.733 lavoratori per un totale di 101.371 giorni di lavoro.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

aerea s croce"Chiediamo che si faccia tutto il possibile, sia da parte imprenditoriale che istituzionale, per sradicare questi fenomeni a partire dai tavoli di confronto già aperti sul territorio". Lo chiede la segreteria Cgil di Pisa dopo i recenti arresti (Affari con la ’ndrangheta a Fucecchio e Santa Croce) e anche ricordando un altro recente episodio ancora da chiarire (“Chiedono il salario, lavoratori aggrediti”: denuncia Cgil).

Pubblicato in Dalla provincia

conceria pelliFlessibilità e lotta all'assenteismo, implementazione di alcune pratiche di welfare e aumento retributivo di 85 euro erogato in 3 progressive tranche. Sono i punti salienti del nuovo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro della Concia, ora disponibile e presto distribuito a tutti i lavoratori: l'industria conciaria italiana impiega 17.612 addetti in oltre 1.200 aziende e ha un fatturato annuo 5 miliardi di euro. In un contesto che va per il verso giusto: se confermata, la crescita 2017 delle esportazioni italiane di pelli conciate interrompe il trend lievemente negativo che aveva caratterizzato i risultati 2015 e 2016.

 

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

25dfd96d-4213-4bb3-be97-b30377c58614

La crisi morde meno di un tempo e l'Empolese reagisce meglio della Valdelsa, anche se l'uscita dal tunnel vede una crescita esponenziale del precariato. Questa in sintesi la fotografia che la Cgil di Empoli fa dello stato del lavoro nell'Unione del Comuni e più in generale dell'area fiorentina. “Dalla politica si sente spesso parlare di ripresa e situazioni positive. Molto probabilmente chi fa queste affermazioni non ha cognizione della situazione reale, anche su questo territorio. – afferma Sergio Luschi – C è grande difficoltà, magari disomogenea, ma c'è. Ed è la Valdelsa a pagare più di tutti”.

Pubblicato in Dalla provincia

spesa"Chiediamo sostegno e solidarietà, non fate la spesa in questi giorni" è l'appello che Cgil, Cisl e Uil rivolgono ai consumatori. I sindacati confederali portano in piazza domani venerdì 22 dicembre i lavoratori della grande distribuzione e della distribuzione cooperativa per il rinnovo del contratto nazionale. Molte adesioni arriveranno dai punti vendita come Unicoop Tirreno, Unicoop Firenze, Coop Centro Italia, Carrefour, Coin, Decathlon, Despar, Esselunga, Ikea, Leroy Merlin, Metro, Ovs, Upim, Zara e tanti altri. In Valdarno e in Valdera sono previsti scioperi ma non presidi, che saranno concentrati all'Ikea di Pisa perché lì le battaglie si sono fatte più aspre.

Pubblicato in Dalla provincia

neri in conceriaCi sono l'intervento di un'ambulanza e la denuncia ai carabinieri. Poi il racconto della comunità senegalese alla Cgil Pisa, che si è resa disponibile a seguire la questione. "Un terribile atto di violenza fisica di tipo intimidatorio" quella denunciata dalla Cgil Pisa, ai danni di due lavoratori di un'azienda di Castelfranco di Sotto. I due, secondo il racconto della Cgil, rivendicavano il loro salario ma hanno ricevuto "un vero e proprio agguato, con catene e spranghe, da almeno 6 persone". (foto di repertorio)

Pubblicato in Cronaca

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
http://www.comune.santamariaamonte.pi.it/news.php?id=3169
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466