Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

market4Ieri si è svolto l'incontro al ministero dello sviluppo economico sulla vicenda Dico/Tuodì, un gruppo che occupa complessivamente circa 4.000 lavoratori fra diretti e indiretti e diversi punti vendita anche in Toscana e nella provincia di Firenze. E - da quanto spiega Fabio Fantini della Filcams Cgil Firenze- la situazione non è delle più rosee, perchè rimangono a rischio decine di posti di lavoro. Una nuova flebile speranza è rappresentata dal nuovo incontro al ministero previsto per il 19 settembre. 

Pubblicato in Fucecchio

20140084 668119816725584 994679122884410584 nCasaPound presenterà querela per diffamazione nei confronti della Cgil di Pisa, riguardo a quelle che il Movimento considera "vere e proprie farneticazioni in seguito allo striscione affisso contro l'ennesimo arrivo di richiedenti asilo", in quel caso a Montopoli. 

Pubblicato in Politica

foto4Resta all'istituto di medicina legale di Pisa il corpo di Andrea Papucci, l'uomo morto ieri 27 giugno mentre lavorava in una conceria di Santa Croce sull'Arno (qui Tragedia in conceria, cade da 5 metri e muore). Resta lì a disposizione del magistrato, che dovrà decidere se chiedere o meno gli esami autoptici per ricostruire la dinamica della caduta, quei terribili ultimi istanti prima del tragico volo.

 

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

frosini e leddaL'istituto Cattaneo e la Cgil di Pisa hanno sottoscritto oggi, 20 giugno, un protocollo d'intesa per lo svolgimento delle attività di alternanza scuola-lavoro, organizzata ormai da molti anni dalla scuola di San Miniato e divenuta obbligatoria con la Legge 107 del 2015.

Pubblicato in San Miniato

rimicci rossiAnche gli esponenti di Articolo 1 del comprensorio del Cuoio hanno partecipato ieri, 17 giugno, al corteo contro i voucher organizzato a Roma dalla Cgila. "A Roma abbiamo trovato innanzitutto un popolo presente - scrive il coordinatore di zona Jonathan Rimicci - un popolo di sinistra unito e raggiante pronto a dar voce ad altre mille battaglie per migliorare i diritti e condizioni propri e degli altri".

Pubblicato in Politica

bandiere

Si parla ancora di sicurezza a Santa Croce sull'Arno, ma da un punto di vista differente. Dopo le due manifestazioni organizzate a vario titolo dal centrodestra comprensoriale, il prossimo primo giugno sarà Articolo 1 - Movimento Democratico e Progressista a prendere le mosse da questo argomento in un incontro che si terrà in pieno centro storico, al circolo Arci "Primavera".

Pubblicato in Politica

azienda1

Naspi e cause individuali. E' questo il futuro della vertenza alle Officine Ristori di Montecalvoli, dopo che il Ministero del Lavoro, sollecitato dalla Regione, nei giorni scorsi ha rigettato la messa in mobilità di 44 lavoratori. Ad annunciarlo la Cgil, spiegando come la decisione del Ministero abbia invalidato, con la messa in mobilità, anche il procedimento stesso di licenziamento collettivo.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

bottale e pelleUn territorio che naviga in ordine sparso, ciascuno per sé, a dispetto di un distretto produttivo quanto mai omogeneo e dalle caratteristiche comuni. È questa la fotografia che la Cgil scatta al comprensorio, attraverso le parole della segretaria di zona Tania Benvenuti. Parole che suonano come un allarme, rivolto prima di tutto alla Regione e in seconda battuta agli stessi Comuni, per restituire al distretto quella governace e quella unità d'intenti che sembrano essere smarrite.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

Tania Benvenuti

Interviene anche la Cgil del distretto sul tema sicurezza, che in questi ultimi tempi, anche a seguito delle due manifestazioni che si sono tenute a Santa Croce (leggi e leggi) entra di forza nel dibattito politico di zona.

Pubblicato in Politica

zoom Sede-Carismi"Cariparma ha recentemente varato un piano industriale con 600 assunzioni di giovani, si sta espandendo e ha interesse a presidiare la Toscana e l'Italia centrale, ragione per la quale ci aspettiamo in prospettiva investimenti importanti e crescita della banca e della sua funzione di sostegno all'economia e dei sistemi economici locali". Per questo Daniele Quiriconi per Fisac Toscana e Claudio Fiaschi per Fisac Pisa, "giudicano interessante la prospettiva di messa in sicurezza della Cassa di Risparmio di San Miniato attraverso un'operazione industriale da parte di un soggetto bancario e non speculativo come Cariparma del gruppo Credit Agricóle" (qui CariParma: "Non caleremo su San Miniato come barbari". Rapporti da ridefinire, anche con la Fondazione. La 'resa' del Cda Carismi: "Auspichiamo la miglior soluzione in tempi brevi").

Pubblicato in San Miniato

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
http://www.comune.santamariaamonte.pi.it/news.php?id=3169
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466