Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Giorgio RossiPer i castelfranchesi è stato prima di tutto il presidente della squadra del paese, il vecchio Tuttocalzatura che sotto la sua gestione salì della seconda categoria fino all'interregionale. Un imprenditore con la passione per il calcio, espressione di un mondo produttivo e sportivo che sembra già storia. Giorgio Rossi se n'è andato all'età di 84 anni, spegnendosi questa notte (2 agosto) all'ospedale San Giuseppe di Empoli, dove era arrivato ieri sera dopo un malore improvviso.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

Corso La Calzatura 3L'organizzazione della formazione professionale nel comprensorio del Cuoio non va in vacanza e, anzi, vede in agosto un periodo di particolare fermento. È di questi giorni infatti la notizia dell'apertura delle iscrizioni a una nuova iniziativa gratuita, con capofila il polo tecnologico conciario di Santa Croce sull'Arno, rivolta a 20 maggiorenni per ottenere un diploma di tecnico per la realizzazione artigianale di prodotti dei comparti moda, pelle e calzatura.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

calzaturiero 2L'intesa è arrivata nel cuore della notte, addirittura intorno alle 4, al termine di un'intensa trattativa iniziata nella giornata di ieri (26 aprile). Alla fine, Assocalzaturifici-Confindustria e i sindacati Filctem-Cgil, Femca-Cisl e Uiltec-Uil hanno siglato l'ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto 2016-2019 del settore calzaturiero. Il contratto, che coinvolge oltre 80mila addetti in più di 5mila imprese italiane, era scaduto il 31 marzo 2016. Sembra chiudersi così una "battaglia" che appariva più che mai complicata, con le posizioni rimaste fino all'ultimo distanti e per molti aspetti incompatibili. Adesso, in attesa di sottoporre l'ipotesi di accordo all'interno delle aziende, i sindacati hanno revocato lo sciopero fissato per il 5 maggio.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

lavorazione scarpeÈ di nuovo fumata nera per il rinnovo del contratto dei calzaturieri. La trattativa si è di nuovo bloccata dopo l'incontro tra i sindacati e Assocalzaturifici dello scorso 24 marzo.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

bottale e pelleÈ proprio la concia, stavolta, a tirare a picco l'export pisano nel secondo trimestre del 2016: -2,2% il dato complessivo, rispetto allo stesso trimestre del 2015, determinato in gran parte dalla minore esportazione di pelle e cuoio che raggiunge -6,2%. Un dato dovuto soprattutto alle perdite subite in alcuni mercati orientali. A dirlo sono i dati raccolti dalla Camera di Commercio di Pisa relativamente al trimestre estivo del 2016, da luglio a settembre, che dimostrano come il rallentamento della domanda internazionale non ha mancato di farsi sentire, non solo sull'export regionale (-0,5%) ma anche in provincia di Pisa. Ad ogni modo, sommando gli ultimi dati a quelli dei due trimestri precedenti, il dato pisano e toscano restano ancora al di sopra della linea di galleggiamento con un +0,5%.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

calzaturiero 2Improvvisa battuta d'arresto nella trattativa per il rinnovo del contratto della calzatura. Un rinnovo che sembrava ormai ad un passo dopo i timori e le distanze dello scorso autunno. Alla fine, invece, nell'incontro svolto ieri (9 gennaio) a Bologna, si è consumato la strappo tra le organizzazioni sindacali e Assocalzaturifici, legato soprattutto alle richieste della parte datoriale per una maggiore flessibilità degli orari di lavori. Da qui la decisione dei sindacati di "agganciare" anche il settore della calzatura allo sciopero generale del tessile già previsto a Firenze per questo venerdì, 13 gennaio, in contemporanea con la rassegna Pitti Uomo.

Pubblicato in in Azienda

calzaturiero 2Il tessile abbigliamento sciopera lunedì 21 novembre, mentre la calzatura, al momento, preferisce aspettare. Nell'ultimo incontro con le sigle sindacali, Assocalzatura e Sistema moda Italia si sono mostrati disponibili a trattare sull'aumento salariale, quindi, per il momento, a incrociare le braccia in difesa del contratto nazionale di lavoro sarà solo il tessile (qui "Sparisce il contratto nazionale", peggiorano le condizioni di lavoro).

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

FullSizeRender2

Due città, due paese, due distretti industriali concentrati intorno allo stesso affare: la pelle e la sua lavorazione. Dal 15 luglio è infatti siglato a tutti gli effetti il gemelllaggio fra Santa Croce sull'Arno e Alcanena, paese sede di un importante distretto conciario sulla costa portoghese. Dal cuore della Toscana alla costa del Portogallo centrale, da Santa Croce sull’Arno ad Alcanena, 2000 km di distanza sullo sfondo dell’industria della pelle, risorsa preziosa per entrambi i comuni, che adesso hanno messo in rete le proprie esperieze.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

alfiero maccantiI primi a ricordarlo con affetto sono i tanti che hanno avuto occasione di lavorare al suo fianco, apprezzandone quelle capacità umane e professionali che lo hanno portato in giro per il mondo. Capacità che ne avevano fatto uno dei punti di riferimento per la calzatura del comprensorio, tra gli stilisti più apprezzati di una Castelfranco della manifattura che non esiste più. Se n'è andato ieri, all'età di quasi 94 anni, il castelfranchese Alfiero Maccanti, per tanti anni direttore dello storico calzaturificio Osvaldo Martini.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

modelli calzaturaSono gli allievi della classe 3C dell'Istituto Checchi ad aver terminato ieri 9 giugno l'esame di qualifica in operatore della calzatura. Nella scuola fucecchiese, giunge a conclusione un percorso formativo patrocinato dalla regione Toscana e proposto sin dall'anno scolastico 2012/2013, mirato a formare delle figure professionali in grado di rispondere alle offerte lavorative del territorio.

Pubblicato in Fucecchio
Pagina 1 di 2

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466