Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

IMG 20170921 165019Quattro tipologie di bandi "cuciti addosso" ad altrettante tipologie di investimento. Per rivitalizzare e recuperare il centro storico di Castelfranco di Sotto, sono pronti i bandi che offriranno 50mila euro di sostegno a proprietari di immobili, imprenditori commerciali e artigianali, lavoratori autonomi, giovani e giovani coppie, associazioni, attività commerciali e artigianali che scelgono di investire nel centro storico.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

4cd3ef1d-5ed5-4d26-a41e-c396b7c5e487Tagliolini? Tagliata? Uova? Niente di tutto questo. Il tartufo adesso si assaggia nel bicchiere. Questa l'idea che il barman Alessio Cintelli, che da qualche mese ha scommesso sul centro storico con il suo Ethan's Club via V Novembre, ha voluto dedicare alla 48a Mostra Mercato.

Pubblicato in San Miniato

PirriComune a caccia di innovatori, ideatori di start-up ed anche nuovi commercianti per il centro storico. Questa la filosofia con la quale è stato lanciato ieri il nuovo bando per la concessione di contributi finalizzati alla creazione di nuove attività innovative nel centro commerciale naturale, ai quali si promette un finanziamento a fondo perduto di 2500 euro per l'apertura di nuovi negozi, oltre ad alcuni sconti sulle tariffe per insegne e occupazione di suolo pubblico.

Pubblicato in Dalla provincia
Sabato, 10 Febbraio 2018 13:32

Montopoli e Marti più vive, bando in arrivo

centro storico panorama2

Strategie in via di definizione anche a Montopoli per la rivitalizzazione dei centri storici. Il capoluogo e la frazione di Marti proprio in questi sono stati infatti inseriti in una delibera di giunta che fissa i criteri per un bando che sarà aperto fino alla fine del 2019, la cui domanda sarà presto disponibile sul sito del comune. Qualcosa di vagamente simile ai bandi che recentemente si sono fatti notare a Santa Maria a Monte, finalizzato in particolare alla valorizzazione del patrimonio immobiliare e favorendo il recupero delle unità immobiliari e lo sviluppo del commercio, dell’artigianato e dell’attrazione turistica.

Pubblicato in Montopoli in Valdarno

3b587509-6a7b-4dba-8d40-1a91295db035Musica d'arpa, mostre d'artisti all'ottocentesco Palazzo Scaramucci, ma soprattutto un colonnato sotterraneo nelle viscere del paese, ennesimo gioiello riscoperto sotto la rocca santamariammontese. E' stata questa oggi pomeriggio (3 febbraio), alle 15,30, la cornice nella quale l'amministrazione ha voluto presentare il 'Borgo che vorrei 2.0', seconda tranche di bandi dedicati alla riqualificazione dei centri di Santa Maria a Monte e Montecalvoli. Presentazione che è avvenuta a poco più di un anno dall'inizio del progetto e dei primi contributi per gli esercizi commerciali e turistici, che hanno visto riaprire nei due centri circa 29 attività, di cui 13 botteghe.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

centro storico santa maria a monte

“Alzare la saracinesca non basta, né qui né a Firenze. Ma credo che stiamo andando nella direzione giusta. Abbiamo scommesso e scommetteremo sempre nel centro storico, ma ci vuole tempo. Mentre aspettiamo noi rilanciamo con nuovi investimenti e nuove potenzialità da esprimere”. Sono parole di fiducia quelle che la sindaca Ilaria Parrella spende per il centro alla vigilia della presentazione di una nuova rosa di bandi per la riqualificazione delle strade e delle piazze della rinomata Chiocciola.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

22089342 1657677497640671 3122736308027070531 nNuovi parcheggi in arrivo a Santa Maria a Monte, in due punti vicini al centro. La strategia di recupero di alcuni spazi per conquistare nuovi parcheggi vede infatti impegnata, in questi giorni, l'amministrazione comunale attraverso il via libera a due progetti, in via Costa e via Fonte.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

a3714479-24b8-4323-ba29-1985e85d0262

Conquistare nuovi parcheggi per un paese “un tempo periferia del Cuoio ed oggi, invece, potenziale porta di congiunzione fra comprensorio e area pisana”. Questo il tema che da almeno due decenni vede i santamariammontesi spaccarsi la testa. E proprio quella valle sotto la balaustra e la Piazza della Vittoria, che in modo vago è sempre stata nei pensieri di coloro che erano in cerca di spazio quando si mettevano di fronte ad una cartina della “chiocciola” del paese, è tornata ad essere al centro di progetti e ipotesi. La soluzione: un ascensore orizzontale.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

Alberto Vanni

“Cento, centocinquanta parcheggi. Questo serve al paese”. Non hanno dubbi Alberto Fausto Vanni ed Enzo Caroti sul futuro di Santa Maria a Monte, in merito alla presentazione, venerdì 29 settembre al Teatro Comunale alle 21,30, del piano curato da Progetto Repubblicano per il centro storico.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

Chiesa Santa Maria Maddalena Badia

Potrebbero esserci anche alcuni richiedenti asilo gestiti da una cooperativa a Montopoli al centro del tafferuglio che ha interessato il centro storico di Castelfranco nel pomeriggio di domenica. A dirlo in consiglio comunale il sindaco Gabriele Toti, che proprio oggi (1 agosto) invierà una missiva all'organizzazione al fine di identificare i responsabili dell'alterco che nel tardo pomeriggio ha messo in allarme i residenti di via Verdi e del quartiere della Badia, dove ha sede la saletta parrocchiale presa in carico dagli organizzatori della festa, dopo un intero pomeriggio di musica ad altro volume sfociato, in tarda serata, in un scontro fra giovani stranieri a colpi di cinghia e bottigliate (leggi). Fatti nettamente condannati dall'amministrazione comunale.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto
Pagina 1 di 5

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466