Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

guardia di finanzaAvrebbero utilizzato fatture per operazioni inesistenti con o scopo di evadere l'Iva e le imposte sui redditi per circa 3 milioni di euro. Con questa accusa, nella mattinata di oggi 13 giugno, militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Firenze hanno dato esecuzione a una ordinanza applicativa di misure cautelari agli arresti domiciliari disposta dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Firenze Fabio Frangini – su richiesta della locale Procura della Repubblica diretta da Giuseppe Creazzo - emessa nell'ambito di una complessa inchiesta che vede diversi indagati.

Pubblicato in Dalla provincia

50-comune-fucecchioIl comune di Fucecchio recupererà 900mila euro di evasione fiscale: è questa la cifra che l'ente locale ha messo nel bilancio di previsione alla voce "entrate da recupero evasione sui tributi comunali". Inoltre, arrivano dati incoraggianti sul lavoro dal tributo relativo all'addizionale Irpef.

Pubblicato in Fucecchio

guardia-finanzaL'accusa è di evasione fiscale. I finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Firenze hanno eseguito, nei giorni scorsi, un provvedimento di sequestro preventivo per equivalente nei confronti di 12 imprenditori di origine cinese residenti nelle province di Firenze, Prato e Roma. Sottoposti a sequestro 64 rapporti bancari, 11 immobili, 12 autoveicoli, contanti e quote societarie per un valore complessivo di oltre 4,5 milioni di euro.

Pubblicato in Dalla provincia

guardia-di-finanzaSequestrati beni alle organizzazioni criminali per oltre 3,5 milioni di euro e più di 32 chili di sostanze stupefacenti. Individuati, poi, 112 soggetti completamente sconosciuti al fisco. Sono alcune delle cifre del bilancio di un anno di attività del comando provinciale di Firenze della Guardia di Finanza. Per tutto il 2015, l'attività di contrasto all'evasione fiscale e all'economia sommersa ha visto le fiamme gialle fiorentine portare a termine, in tutta la provincia, 233 verifiche e oltre 700 controlli fiscali, che hanno permesso di individuare 112 soggetti completamente sconosciuti al fisco e 44 parzialmente sconosciuti tra imprenditori e lavoratori autonomi.

Pubblicato in Fucecchio

guardia-di-finanzaEmettevano e usavano fatture false per operazioni inestitenti e producevano false dichiarazioni per acquistare prodotti in esenzione di Iva. Questo, oltre da altre irregolarità fiscali, ha messo nei guai tre imprenditori della Valdera, nei confronti dei quali i finanzieri della compagnia di Pontedera hanno effettuato una serie di sequestri finalizzati alla confisca per equivalente.

Pubblicato in Dalla provincia

72-comune-fucecchio--2-Due operatori saranno in giro tra pochi giorni nelle strade di Fucecchio. Obiettivo: controllare tutti gli immobili presenti sul territorio comunale verificando indirizzi e destinazione di ogni singola unità abitativa, con l'obiettivo di creare una banca dati a livello comunale, pensata come antidoto contro l'evasione fiscale.

Pubblicato in Fucecchio

fotocuoioL'indagine è durata tre anni. L'indagine delle Fiamme gialle ha coinvolto 16 aziende e un professionista che operano nel settore della concia e della commercializzazione all'ingrosso di cuoio e pellame. Scoperta una frode fiscale per circa 100 milioni di euro messa in pieda nella zona di Santa Croce sull'Arno grazie a diverse società che emettevano fatture fittizie.

Pubblicato in Cronaca

Comune CastelfrancoIl comune di Castelfranco si è messo a caccia degli evasori delle tasse comunali. Al momento è sono state avviate le pratiche per individuare i "furbetti" di Imu e Tasi negli ultimi due anni. Poi il servizio verrà gestituto da una ditta esterna che lavorerà con il Comune per individuare e recuperare le cifre evase. Al momento si stima dopo una primissima valutazione, che a Castelfranco di Sotto l'evasione sulle due tasse potrebbe arrivare a 200mila euro e che i furbetti valgono circa l’8 per cento del gettito fiscale che il Comune ha da queste tariffe, quindi soldi che mancano e che potrebbero essere a disposizione della comunità una volta recuperari.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

finanza vol su piazza miracoli 1In 22 non hanno presentato la dichiarazione dei redditi. Poi 63 lavoravano in nero e uno si dichiarava povero per ottenere assistenza. Sono alcuni dei numeri del bilancio 2014 della guardia di Finanza, che ha riassunto così le principali operazioni nei 12 mesi ormai in archivio. Gli uomini delle Fiamme gialle hanno denunciato per reati tributari 35 persone: 7 per l'emissione di fatture per operazioni inesistenti, 6 per dichiarazione infedele, 22 per omessa presentazione delle dichiarazioni reddituali. Sono, poi, 47 gli evasori totali scoperti e 63 i lavoratori in nero o irregolari.

Pubblicato in Dalla provincia

agenziadelleentrateVa in crociera due volte nello stesso anno e finisce sul libro nero del Fisco. E' successo ad un operaio conciario del Comprensorio del Cuoio, una terra ricca in tempi di vacche grasse, e quando le cose andavano bene anche un operaio poteva permettersi un certo tenore di vita.

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 2

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466