Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

WhatsApp Image 2019-07-01 at 22.01.57Quella strada è interdetta al traffico di mezzi pesanti. Per questo, forse, il tir che nel primo pomeriggio di ieri 1 luglio ha danneggiato il tetto di una casa di via di Poggio Adorno a Santa Croce sull'Arno ha preferito non fermarsi. Magari, però, non si è neppure accorto dato che la parte toccata dal tir è veramente minima.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno
Domenica, 02 Settembre 2018 11:52

Tragedia nel bosco, morto 65enne di Ponte a Egola

di Gabriele Mori Nilo Di Modica
carabinieri con testina caputoTragico episodio questa mattina 2 settembre, nella zona di Poggio Adorno, al confine tra il comune di Santa Croce sull'Arno e quello di Fucecchio.

Pubblicato in San Miniato

e8b8d910-f607-4975-87f7-d2456c51c543Con una parte della struttura della telonatura ha agganciato una Fiat Panda che transitava in senso opposto. E' successo nella mattina di oggi 6 luglio in via Romana lucchese, poco prima di Galleno.

Pubblicato in Cronaca
Martedì, 03 Luglio 2018 18:36

Via di Poggio Adorno chiusa per tre giorni

902a3e8a-772b-42b6-98ba-0fee23c434d2Resterà chiusa dalle 8 alle 18 dei giorni 4, 5 e 6 luglio. Per permettere lavori di potatura delle piante, è stata disposta la chiusura al transito veicolare di via di Poggio Adorno. Sarà consentita la circolazione ai veicoli di soccorso e ai veicoli dei residenti solo si quella strada.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

5a202001-c453-4808-b8ba-9cc56239bdf7Al momento di certo c'è solo l'unico atto formale fatto alla procura della repubblica di Pisa ovvero l'apertura di un fascicolo con l'ipotesi di omicidio colposo a carico di ignoti. Le indagini si prospettano tutt'altro che facili: la polizia municipale di Santa Croce sull'Arno dal pomeriggio del 2 giugno sta lavorando in modo certosino, ma non sarà facile capire a chi ascrivere la responsabilità - o anche solo la corresponsabilità - della morte di Fabio Siess, il ciclista torinese, che nel pomeriggio del 2 giugno, mentre partecipava alla manifestazione ciclistica Tuscany Trail lungo il tracciato della via Francigena, è andato a sbattere contro una catena a Poggio Adorno nel bosco dopo essere andato presumibilmente fuori tracciato e si è procurato una grave lesione alla testa (Brutta caduta a Poggio Adorno, il ciclista è morto).

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

22566bec-ec85-4c64-a261-0cc83a2f3ae3E' morto nella giornata di ieri 4 giugno il ciclista torinese di 60 anni coinvolto in un terribile incidente a Poggio Adorno durante una gara ciclo turistica sabato 2 giugno (Non vede la catena, ciclista cade sulla Francigena, è grave). Lo rendono noto gli organizzatori del Tuscany Trail che "esprimono le più sentite condoglianze alla famiglia e agli amici di Fabio Siess, venuto a mancare oggi dopo un incidente occorso sabato a seguito di una tragica fatalità". Fabio stava scendendo da Poggio Adorno verso la via Francigena quando ha sbagliato a imboccare la strada ed è scivolato sopra una catena posta a limitare un'altra via.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

5a202001-c453-4808-b8ba-9cc56239bdf7Era in sella alla sua bicicletta una mountain bike con cui stava partecipando a una manifestazione che prevedeva un percorso di circa 600 chilometri sulle strade bianche della Toscana, che nella tappa di oggi passava anche sui sentieri della via Francigena, quando arrivato a Poggio Adorno, verso le 16 è rimasto vittima di una bruttissima caduta causanta da una catena tesa su un percorso afferente al traccaito della manifetazione, che forse il ciclista, un piemontese di 60 anni ha imboccato erroneamente. il ciclsita che arriva da una discesa, quindi a velocità relativamente sostenuta, si è trovato di fornte la catena contro cui è andato a sbattere con la ruota, la Bici si è letteralmente ribaltata per scaricare la propria inerzia e il ciclista è andato sbattare con la testa sulla strada sassosa.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno
Martedì, 08 Maggio 2018 19:35

Incidente a Poggio Adorno, ferita una donna

WhatsApp Image 2018-05-08 at 19.43.031Il camion al momento dell'impatto procedeva verso Santa Croce, mentre l'automobile saliva in direzione Poggio Adorno. Nell'incidente, la conducente della Clio, 52 anni della zona, è rimasta ferita e ha avuto bisogno delle cure mediche.

Pubblicato in Cronaca
Domenica, 22 Aprile 2018 10:15

L’urbanina in mostra a Poggio Adorno

3b73f373-1f63-4496-9dbb-11178fdc7fa5È stato solo l'inizio, quello di ieri (21 aprile), per la neonata associazione "L'auto elettrica tra passato e futuro", decisa ad organizzare altri eventi culturali e momenti di riflessione sul tema della mobilità sostenibile, rivendicando il primato di un'invenzione mai così attuale. Se n'è parlato negli spazi della villa di Poggio Adorno, in occasione del convegno e della prima mostra dedicata all'Urbanina, la storica auto elettrica ideata e realizzata proprio qui, negli anni '60, dal marchese Pier Girolamo Bargagli Bandi Bandini e da Narciso Cristiani, collaboratore di Corradino D'Ascanio (mitico inventore della Vespa) nonché padre di don Andrea Cristiani.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

villa poggio adornoSarà l'occasione per visitare un angolo di verde che in tanti non conoscono. Un piccolo paradiso a due passi da casa, affacciato sul comprensorio ma immerso nel cuore più profondo delle Cerbaie. È l'immenso parco della Villa di Poggio Adorno: 40 ettari in tutto, fra bosco e giardini, pronti ad aprirsi il prossimo 25 aprile ma in cambio, stavolta, di un biglietto d'ingresso.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno
Pagina 1 di 2

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466