Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

orizzontale salamanca"Non possiamo che affidarci alla cultura e alla formazione per il futuro. Ragazze e ragazzi come quelli della 3a C del Checchi, che hanno l'opportunità di vivere esperienze del genere, saranno certamente capaci di affrontare al meglio non solo la complessità e le sfide della nostra società, ma anche di godere appieno della sua bellezza". Lo ha detto l'assessore alla Pubblica istruzione di Fucecchio Emma Donnini raccontando uno stage attivato dal 18 al 23 febbraio che sta dando l'opportunità ai ragazzi della classe 3a C dell'Istituto Checchi di scoprire Salamanca, città spagnola sede di una prestigiosa università e di approfondire le proprie conoscenze linguistiche.

Pubblicato in Fucecchio

Liceo Marconi nuovo"Dopo tanti fallimenti, sarebbe naturale che i responsabili politici si facessero da parte. Non lo faranno, ma ci penseranno i cittadini a punire coloro che per anni hanno dimostrato di non essere stati all'altezza dei propri compiti". Il monito è della Lega di San Miniato, che analizza "la scuola vista dal Pd" nel decennio tra 2008 e 2018, quello che per la Lega, "sarà ricordato come il periodo buio della edilizia scolastica del Comune di San Miniato".

Pubblicato in Politica

olimpiadi astronomiaAngelica Cerelli, Mattia Salani e Norberto Terreni frequentano la 3E della scuola secondaria di primo grado di San Miniato Basso dell'Istituto comprensivo Sacchetti. E faranno brillare San Miniato. I ragazzi saranno gli unici toscani a partecipare alla gara interregionale delle Olimpiadi italiane di astronomia. Comunque vada domani 14 febbraio a Bologna, loro tre sono già astri nascenti in una scienza che ha qualcosa di magico. Ad accompagnare i ragazzi sarà la professoressa Barbara Finato. 

Pubblicato in San Miniato

KBWK9195Hanno ascoltato Lucia Cossetto, la sorella di Norma, la studentessa italiana d'Istria stuprata in branco e lasciata morire in una foiba dai partigiani di Tito nella prima ondata di violenze anti italiane, dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943. In quella intervista registrata e proiettata in un consiglio comunale aperto convocato per oggi 12 febbraio, i ragazzi delle classi quinte dell'It Cattaneo e delle classi terze della scuola media di San Miniato hanno ascoltato il racconto di una delle tante follie che hanno insanguinato e terrorizzato il '900.

Pubblicato in San Miniato

cappuccioNei giorni scorsi il cappuccio della canna fumaria della caldaia della scuola primaria Ciari di Cascina era stato trovato nel giardino mentre nella centrale termica era stata divelta la canna fumaria, staccata di 10 centimetri dal corpo centrale. Inoltre il sensore dei fumi era stato estratto e lasciato adiacente al corpo della caldaia stessa. Per questo, oggi lunedì 11 febbraio, il Comune di Cascina ha sporto denuncia ai Carabinieri contro gli ignoti autori per danneggiamenti presumibilmente avvenuti il 4 e l'8 febbraio scorsi.

Pubblicato in Dalla provincia

blogdilifestyle 4d8905f2db50bb47aea3c7f233e3597cIl corso rilascia una qualifica di tecnico delle attività di gestione del cliente, promozione della struttura ricettiva e gestione del personale preposto al ricevimento, per acquisire competenze in informatica e software gestionali alberghieri, gestione del cliente e del reparto ricevimento, politiche di promozione aziendale e tecniche di marketing, diritto del lavoro, sicurezza e pari opportunità. Il corso, completamente finanziato dalla Regione Toscana, si terrà nelle aule dell'istituto tecnico Carlo Cattaneo di San Miniato. Pro.Wed è dedicato a diplomati e disoccupati con più di 18 anni, con un piano di 600 ore tra lezione e stage (200 ore di stage e 30 di accompagnamento orientativo).

Pubblicato in San Miniato

leonardodavinciIl genio universale tra storia e mito. Il Dramma Popolare lo racconta ai ragazzi della scuole. È una tappa questa, importate e carica di significati, del viaggio del Teatro del Cielo, guidato da Marzio Gabbanini, dentro le grandi celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci. L'appuntamento è per domani (11 febbraio) alle 9,45 nell'aula magna della scuola media a San Miniato Basso. Parteciperanno gli studenti del capoluogo e della frazione.
Ma chi era Leonardo da Vinci? Lo racconterà lo storico Andrea Baldinotti per spiegare giovani che quello scienziato geniale e avveduto è dietro molte conquiste dell'epoca moderna: dal volo all'astronomia alle scienze naturali.

Pubblicato in San Miniato

fuce1I tragici eventi che alla fine della seconda guerra mondiale videro circa 20mila italiani morire nelle foibe, le voragini naturali tipiche del Carso nelle quali furono gettati dai partigiani jugoslavi e dell'Ozna, e altri 250mila costretti a lasciare le proprie case, sono stati ricordati questa mattina a Fucecchio grazie ad una commemorazione organizzata dall'amministrazione comunale. L'iniziativa ha coinvolto una rappresentanza di studenti delle scuola media Montanelli Petrarca, i ragazzi del gruppo #fucecchioèlibera e le associazioni del territorio, alcune presenti anche con il proprio gonfalone come l'Associazione nazionale carabinieri, la Croce Rossa e lo Spi-Cgil.

Pubblicato in Fucecchio
Venerdì, 08 Febbraio 2019 12:51

Street art sotto i riflettori a Castelfranco

graffiticastelfrancoGraffiti illuminati di notte a Castelfranco di Sotto. Arriva così la luca sull'arte sociale. Sono infatti partiti i lavori d'illuminazione artistica che donano il meritato risalto alle opere realizzate dal collettivo Edf Crew di Pontedera sui muri cittadini. Un gioco di luci studiato ad hoc per valorizzare i coloratissimi graffiti che nell'autunno scorso hanno ravvivato la facciata esterna della sala polifunzionale dell'Orto di San Matteo e la facciata della scuola Giovanni Pascoli di Orentano.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

ospedalele pronto soccorso lucca Aggressione in una scuola superiore di Pontedera. All'ora di ricreazione, intorno alle 10 di oggi 6 febbraio, in uno dei bagni della scuola, uno studente maggiorenne secondo quanto appurato finora, è stato aggredito da altri 3 alunni - uno dei quali ancora minorenne - per motivi in corso di accertamento. A dividere i ragazzi in un primo momento sarebbe stato proprio il dirigente scolastico che, vista la gravità dell'accaduto nell'immediatezza, ha chiamato il 118 e il commissariato di polizia richiedendo l'intervento degli agenti.

Pubblicato in Dalla provincia
Pagina 1 di 64

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466