Cuoio in Diretta

5b756b62-ea16-459b-ac20-2836e4a06871

Il tema sarà la notte. E l'ospite d'onore del Palio di San Rocco sarà il regista teatrale, scrittore, poeta e autore surrealista spagnolo Fernando Arrabal.

Pubblicato in San Miniato

37754060 2174266552602168 6086444338944933888 nApre al pubblico nel giorno in cui San Miniato ricorda la Liberazione. E apre grazie ai cimeli di famiglia che i samminiatesi hanno prestato alla comunità. L'ultima arrivata nel Museo della Memoria di San Miniato è una croce in pietra, che svettava verso il cielo indicando una fossa comune sotto terra. Parla di morte, il MuMe. Ma ne parla per migliorare la vita, per arricchirla e renderla più profonda. 

Pubblicato in San Miniato

piero lottiEra un poeta e uno scrittore. Un uomo profondamente colto e amante della cultura, che a San Miniato promuoveva con tutte le sue forze. Piero Lotti era stato presidente dell'assemblea dei soci del Dramma Popolare di San Miniato e dell'istituto è stato colonna portante.

Pubblicato in San Miniato

70a4a7ed-dfb2-4543-b67e-f3c5c50ca88c"Una caratteristica di questo festival è sempre stata quella di andare a braccetto con il centro storico. Quest'anno poi avremo anche una location nuova: i loggiati di San Domenico". Lo anticipa il direttore artistico de La Luna è Azzurra Alberto Masoni presentando l'edizione 2018, a San Miniato dal 29 giugno al primo luglio. Edizione che segna quest'anno le sue prime "nozze di corallo", quelle dei 35 anni, con un centro storico che ospiterà per la prima volta spettacoli anche ai loggiati di San Domenico.

Pubblicato in Cultura e Spettacoli

6La cultura che passa dalla musica. E viceversa. E' quello che hanno fatto i ragazzi dell'Istituto comprensivo di Santa Croce sull'Arno, in particolare dalla scuola Cristiano Banti, lunedì sera (28 maggio) in piazza Garibaldi a Santa Croce sull'Arno, davanti la chiesa.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

7a71e669-cbcc-48f9-b30b-46c2426a6a90Primo bilancio positivo per il Palp, il Palazzo Pretorio, che ad appena un anno e cinque mesi dalla sua inaugurazione prepara già la prossima mostra, dedicata all'opera e all'estro di Galileo Chini. A snocciolare alcuni dei dati sull'interesse suscitato dalle varie mostre presenti fra le mura del vecchio tribunale, specie sull'ultima “La trottola e il robot” sono Daniela Pampaloni e Andrea Modesti, della Fondazione Pontedera per la Cultura.

Pubblicato in Dalla provincia

88095b3d-7e35-40ba-8f99-57ee7ff9a08e

Un tesoro rimasto nascosto per secoli nel cuore di Santa Croce, testimonianza di quanto quel centro, così moderno all'apparenza, celi in realtà una storia che va ben oltre i fasti commerciali e manifatturieri del novecento. Parliamo dei corali custoditi nella Collegiata di San Lorenzo, cinque grandi libri di musica manoscritti, usati dai cori nella chiesa nel corso del Medioevo e soprattutto del Rinascimento, che nel caso santacrocese sono databili al XIII secolo e sono stati al centro recentemente di una tesi di laurea, da cui è scaturita poi una pubblicazione a cura della Pro Loco di Santa Croce.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

tuttiQuello che non si vede è la capacità di fare sistema, che quando serve viene fuori. Quello che, invece, si potrà vedere è la bellezza e la ricchezza di un territorio ricco e variegato. Dai musei ai boschi delle Cerbaie fino al Padule di Bientina, il ricco programma di itinerari alla scoperta del Valdarno si ssviluppa tra il 6 maggio e il 3 giugno.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

Art BonusIl comune di San Miniato ha redatto un elenco di opere per le quali è necessario il restauro. L'inizitiva è stata presentanta stamani (14 aprile) dal sindaco Vittorio Gabbanini all'interno del palazzo comunale alla presenza di alcuni studenti del Cattaneo, del responsabile dei Musei civici Andrea Vanni Desideri e della soprintendenza. E ha lanciato un appello ai privati, presenti in sala e che hanno già iniziato a manifestare interesse.

Pubblicato in San Miniato

Quasi una vita - foto di Roberto Palermo 5 1

Storia d'amore e di teatro, in quel di Pontedera. Si snoda sul filo della biografia artistica ed esistenziale di una generazione di attori in Valdera l'ultimo spettacolo di scena al Teatro Era Quasi una Vita. Scene dal Chissàdove, che andrà in scena in prima nazionale al 18 al 22 aprile con la regia di Roberto Bacci che cura la drammaturgia insieme a Stefano Geraci e con l’interpretazione di Giovanna Daddi, Dario Marconcini, Elisa Cuppini, Silvia Pasello, Francesco Puleo e Tazio Torrini.

Pubblicato in Dalla provincia
Pagina 1 di 18

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto
Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466