Cuoio in Diretta

PARTECIPANTIGrazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato, i ragazzi dell'istituto Cattaneo hanno potuto partecipare a Conoscere la Borsa, il concorso borsistico più famoso a livello europeo, organizzato dalle Casse di Risparmio e Fondazioni di origine bancaria.

Pubblicato in San Miniato

assemblea azionisti carismiLa prossima sarà venerdì 16 novembre alle 9 all'Auditorium Carismi in piazza Bonaparte a San Miniato. La Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato ha sostenuto il programma di iniziative a 80 anni dalla firma delle leggi razziali. All'auditorium a San Miniato l'incontro sarà "I sommersi, i salvati, i salvatori: ritratti, racconti e pensieri sulle leggi razziali" per coinvolgere e sensibilizzare i giovani del territorio e al quale parteciperanno le classi quinte dell'Istituto Tecnico Cattaneo e del Liceo Scientifico Marconi di San Miniato.

Pubblicato in San Miniato
Mercoledì, 10 Ottobre 2018 17:57

Fondazione aperta, in tanti a palazzo Grifoni

Palazzo-Grifoni-FacciataStudenti, cittadini, turisti italiani e stranieri non si sono fatti sfuggire l'occasione di visitare uno dei più importanti esempi di architettura rinascimentale di San Miniato. C'è grande soddisfazione, oggi, in Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato per il successo oltre ogni aspettativa dell'apertura al pubblico di Palazzo Grifoni.

Pubblicato in San Miniato

gianfranco rossiGianfranco Rossi è il nuovo presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato. Il consiglio di indirizzo della Fondazione lo ha nominato nella seduta di oggi 23 gennaio a seguito delle dimissioni di Mario Marinella. Rossi, già presidente della Fondazione Istituto Dramma Popolare, nella Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato ha ricoperto le cariche di segretario generale e, poi, quella di vicepresidente fino alla data odierna, sostenendo con convinzione e costante lavoro l'azione del presidente Mario Marinella in una fase molto delicata per la Fondazione.

 

Pubblicato in San Miniato

3Fatto il primo consiglio di amministrazione della Cassa di Risparmio di San Miniato dell'era francese, dove la Fondazione è stata segregata nel ristretto 5 per cento dei piccoli azionisti confermando di fatto che il territorio ha perso il controllo della banca, per ripristinare un'apparente pace a San Miniato rimane da colmare il vuoto lasciato dalle dimissioni di Mario Marinella, figura di cui probabilmente molti non hanno rimpianto, ma che comunque ha in qualche modo marcato il punto di non ritorno nel superamento di una situazione ingarbugliata e difficilmente gestibile per la banca e quindi per la Fondazione.

Pubblicato in San Miniato
Mercoledì, 29 Marzo 2017 19:03

Fondazione Carismi, bando aperto per i Comuni

Foto Palazzo Grifone per ArticoloI comuni del Cuoio avranno tempo fino al 28 aprile per farsi avanti e richiedere i consueti contributi della Fondazione Cassa di risparmio di San Miniato. Due le tipologie di progetti che potranno essere finanziati: quelli destinati allo sviluppo economico e sociale del territorio, insieme a progetti legati alla scuola e all'edilizia scolastica.

Pubblicato in San Miniato

centro anzianiLa Pubblica Assistenza di Montopoli svolge in tutto l’arco dell’anno molte attività a sostegno della popolazione, dal prestito di materiale sanitario al servizio di emergenza sanitaria, dai numerosi servizi sociali ai trasporti sanitari. Anche quest’anno inoltre continua a gestire il centro ricreativo per anziani L’Arca che si trova ospitato all’interno dei locali della sede di via Mattei, nella frazione di Capanne.

Pubblicato in Montopoli in Valdarno

Foresto MostardiniLutto fra Empoli e San Miniato per la scomparsa di Foresto Mostardini, noto imprenditore che fu a capo della Fondazione Cassa di Risparmio fra il 1993 ed il 1997. Classe 1941, Mostardini aveva cominciato la sua attività di imprenditore ad Empoli in un'azienda produttrice di bottali e presse, la Mostardini Pietro & Figli, che aveva la sua sede in via Piovola, dove oggi trova sede il Polo Tecnologico e il Gruppo Sesa a Villanova. Da sempre impegnato anche in politica, prima fra le fila della Margherita e poi del Partito Democratico, nella prima metà degli anni '90 aveva assunto la guida della Fondazione in un momento particolarmente delicato, quando l'attività bancaria fu divisa da quella propriamente filantropica. Una passione, quella per la politica, che lo aveva portato in tanti anni a lasciare il segno anche nell’amministrazione pubblica e politica locale, rivestendo ruoli importanti. Consigliere comunale nella Democrazia Cristiana per tutti gli anni ’70, passò poi al Partito Popolare quando, con Vittorio Bugli sindaco, fu assessore ai servizi socio-sanitari, al disagio abitativo e titolare della delega alla farmacia comunale dal 1999 al 2002. E’ stato anche socio-fondatore della Fondazione Dopo di Noi e tra i fondatori e presidente di Astro. Vedovo da molti anni della moglie Giuseppina, lascia le figlie Elena e Lucia, ex consigliera comunale del PD e già assessore alle politiche sociali. Dopo la morte, avvenuta nella sua casa in via Pulidori nella sua Empoli il 25 dicembre, il funerale si è svolto nella giornata di ieri.

Pubblicato in San Miniato

luci di nataleI commercianti di San Miniato ringraziano tutti coloro che hanno contribuito alla luci di Natale di quest'anno, a cominciare dalla Cassa di Risparmio di San Miniato e dalla sua fondazione, senza dimenticare le varie attività e le associazioni che hanno voluto comunque dare il proprio sostegno all'iniziativa.

Pubblicato in San Miniato

IMG-20150514-WA0001L'idea è quella di un organismo permanente che metta insieme gli attori e le associazioni impegnate nel campo della cultura. Uno strumento per fare rete e provare ad ottimizzare le poche risorse rimaste. A lanciare la proposta è stato il sindaco di San Miniato Vittorio Gabbanini, intervenendo all'incontro sul maestro Burri organizzato dall'Istituto dramma popolare che si è svolto ieri a palazzo Grifoni.

Pubblicato in San Miniato
Pagina 1 di 2

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466