skinterrapisa2019

Cuoio in Diretta

Mercoledì, 16 Settembre 2015 17:33

Referendum Sanità, depositate le 1.021 firme

municipio montopoliI 55 moduli firma sono stati depositati oggi 16 settembre. Sono quelli per la richiesta del referendum in tema sanitario, consegnate dal presidente del comitato nato con questo obiettivo, ora che il comune di Montopoli si è dato un regolamento (leggi anche Area vasta, Montopoli approva il referendum, Castelfranco interpella i cittadini ).

Pubblicato in Montopoli in Valdarno

carabinieri autoHanno forzato la porta di un'azienda di Montopoli e hanno rubato un telefono cellulare.

Pubblicato in Montopoli in Valdarno

municipio montopoliCome è andata a finire? Forse non è ancora finita. Il gruppo di opposizione Progetto Insieme da settimane ha ingaggiato una battaglia politica a Montopoli Val d’Arno in consiglio comunale contro la maggioranza, per rivendicare il diritto dei cittadini di poter indire referendum comunali per le questioni più delicate della vita pubblica. L’occasione per andare ad affrontare la questione referendum che fino ad ora a Montopoli non si poteva fare per quanto previsto dalla legge, perché mancavano gli strumenti attuativi, ovvero il regolamento comunale, è stata la questione sanità. Più nello specifico un gruppo di cittadini svincolati politicamente da Progetto Insieme, per quanto la proposta fosse stata appoggiata dal gruppo politico, hanno raccolto le firme necessarie per chiedere un referendum e far decidere alla popolazione maggiorennne in quale Asl collocare Montopoli nell’ambito della riforma regionale della sanitaria. Attualmente Montopoli fa parte della Asl 11 Empolese Valdelsa, l’intento dei cittadini promotori della raccolta firme era di far decidere gli elettori se rimanere con il Valdarno o andare a fare parte della più vicina Asl 5 di Pontedera.  Nella serata di ieri (10 settembre) si è arrivati al voto del regolamento comunale per i referendum in consiglio comunale, che è stato approvato con parere favorevole della maggioranza e l’astensione del Movimento 5 stelle. ma i ldocumento nel frattempo avrebbesubito pesanti modifiche tanto da renderlo quasi inutilizzabile per la fazioni referendarie. Questa la reazione a caldo del gruppo Progetto Insieme. “Il Consiglio Comunale, Giovanni Capecchi e la sua maggioranza, con il sostegno dei consiglieri del Movimento 5 stelle, hanno votato una bozza di regolamento referendario che di fatto, modificato arbitrariamente in alcuni punti,  impedisce ai cittadini di poter rappresentare le proprie idee in sede di valutazione. In buona sostanza, qualsiasi proposta referendaria avanzata al comune potrebbe essere bocciata dalla commissione formata da sindaco, segretario e ufficio elettorale, senza possibilità di appello e , cosa di assoluta gravità, con pareri del segretario di impronta politica, a favore del sindaco”. Queste le parole di Progetto Insieme a consiglio ancora in corso, sulla bozza di regolamento, insomma una farsa secondo gli esponenti del gruppo di minoranza. “Progetto Insieme, pur avendo vinto la sua battaglia politica – continuano dia banchi dell’opposizione -ossia far adottare anche a Montopoli, dopo venti anni di nulla, un suo regolamento referendario, non cesserà il suo sostegno a favore della democrazia e della partecipazione. La versione di regolamento arrogantemente stravolta in corsa, nonostante i pareri diversi delle commissioni e della conferenza dei capigruppo e con la complicità sorda dei capogruppo Potì e Cristiani, sarà impugnata e valutata dai consiglieri del nostro Gruppo nelle sedi competenti. Un regolamento referendario – concludono da Progetto Insieme - che sbarra la partecipazione attiva dei cittadini è anticostituzionale, viene meno alle norme vigenti e politicamente, purtroppo, fa emergere un dato preoccupante, la paura e l'incapacità del sindaco Capecchi di rappresentare degnamente la comunità montopolese. Ora vorremmo sapere quale interesse lega il Movimento 5 Stelle e Capecchi a Montopoli?”

Pubblicato in Montopoli in Valdarno

10557450 646115855502738 7049459717553089780 nIl campionato nazionale assoluto per città di tiro con l'arco medievale. Poi, visite guidate, spettacoli e cena medievale, oltre a una serie di sorprese. Eccola, Montopoli Medioevo, la rievocazione storica del secondo fine settimana di settembre a Montopoli Val d'Arno.

Pubblicato in Montopoli in Valdarno

"Su una cosa siamo d'accordo con Sorrente: riteniamo che il distretto del Cuoio debba restare unito e crediamo che il coronamento di tale condizione dovrebbe essere la collocazione nell'Area Vasta che guarda alla costa". Lo sostiene la segreteria Pd di Montopoli rispondendo all'opinione espressa dal segretario provinciale Psi Carlo Sorrente (leggi anche Sanità, per il Psi "Il Cuoio deve restare unito") che, continua il Pd, "invitiamo a venire a Montopoli per discutere la questione quando vuole".

Pubblicato in Politica

municipio montopoliIl fatto è che il Regolamento per lo svolgimento dei referendum consultivi sarà discusso domani 10 settembre in consiglio comunale a Montopoli, accompagnato da Progetto Insieme e dall'amministrazione Capecchi. Poi c'è anche che Progetto Insieme ha raccolto più di mille firme per dare alla gente il diritto di scegliere a quale area vasta aderire.

Pubblicato in Montopoli in Valdarno
Martedì, 08 Settembre 2015 19:29

Sentieri per Navis in mostra a Montopoli

GIULIO-GRECO-3-page-001-2Giulio Greco e i Sentieri per Navis. Le opere recenti dell'artista saranno in mostra a Montopoli Val d'Arno dall'11 al 20 settembre. L'inaugurazione della mostra è in programma per venerdì 11 settembre alle 18 nella torre di San Matteo, a Montopoli Val d'Arno.

Pubblicato in Montopoli in Valdarno
Martedì, 08 Settembre 2015 11:47

Colpo al cantiere edile, rubati pochi attrezzi

ccHanno rotto la catena che chiude il cancello e si sono introdotti nel piccolo cantiere. E' successo nella notte tra il 6 e il 7 settembre a Montopoli Val d'Arno.

Pubblicato in Montopoli in Valdarno
Lunedì, 07 Settembre 2015 15:28

Marti, giovedì l'acqua arriva in autobotte

acque lavoriMarti senza acqua giovedì. Succederà dalle 9 alle 15, quando la rete idrica sarà interessata da lavori opera di Acque Spa.

Pubblicato in Montopoli in Valdarno

automedica n

Forse a troncarlo all’età di 54 anni, nonostante fosse sempre stato uno sportivo è stato un malore legato allo sforzo fisico della mattinata.

Pubblicato in Cronaca

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466