Cuoio in Diretta

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 92
Martedì, 12 Maggio 2015 17:37

Arturo Checchi in mostra fino a ottobre

Conferenza Stampa di presentazioneUn percorso alla scoperta di uno dei grandi pittori del '900. Fucecchio, sua città natale, lo dedica ad Arturo Checchi, grazie a una mostra tra il Museo Civico e la Fondazione Montanelli Bassi, dal 16 maggio all'11 ottobre. "Una Toscana autentica - spiega il coordinatore della mostra Pier Giuseppe Leo - dagli epigoni dei Macchiaioli ai nascenti movimenti europei del '900".

Pubblicato in Cultura e Spettacoli

miracoli granoQuesta foto scattata in Piazza dei Miracoli è tra quelle scattate dal fotoreporter Federico Patellani in mostra a Torino, per raccontare l'Italia che rinasce dopo la guerra.

Pubblicato in Dalla provincia
Giovedì, 30 Aprile 2015 18:45

Cristina Colombini in mostra a Calcinaia

Riflessioni e utopiche trasformazioni di Cristina Colombini in mostra a Calcinaia. Da sabato 2 maggio, la Torre Upezzinghi è pronta ad accogliere le opere dell'artista. La mostra personale sarà inaugurata con un vernissage proprio sabato alle 17,30 e sarà visitabile tutti i giorni, fino a domenica 10 maggio, dalle 17,30 alle 19,30 con ingresso libero.

Pubblicato in Cultura e Spettacoli
Giovedì, 26 Marzo 2015 15:16

Sonorika, la mostra inaugurata dal violino

Figlio del Cerbero evoluzione 35x57x15 marmo bianco Cava RomanaSarà inaugurata sabato 28 marzo alle 18, al centro culturale Il Germoglio di Pontedera. Sonorika nasce dall'incontro tra lo scultore e pittore Marco Alberti e il gallerista Manrico Mosti. La mostra offre una ricca serie di opere, sia scultoree che in forma di "assemblaggi", realizzate nel tempo da Alberti, nato a Forno, ai piedi delle Alpi Apuane, dove vive e lavora completamente immerso nella natura che lo circonda, che lo ispira e che gli offre la materia prima per la sua arte, come il marmo bianco P estratto dalla cava romana di Massa.

Pubblicato in Dalla provincia

mostra fucecchiesi in guerra2La fondazione Montanelli Bassi di Fucecchio è stata la cornice di due iniziative in occasione del centenario della prima guerra mondiale: la presentazione del libro Un fucecchiese nella grande guerra. Il diario e le lettere di Egisto Lotti, pubblicato dalle Edizioni dell'Erba, a cura e con introduzione di Giuliano Lastraioli, e l'inaugurazione della mostra Fucecchiesi nella grande guerra a cura di Riccardo Cardellicchio e Cinzia Giuntoli.

Pubblicato in Fucecchio

Pisa ponteOgni giorno migliaia di persone, tra turisti, studenti e cittadini passano in piazza del Duomo a Pisa. Grazie al fotografo Luciano Frassi alcuni dei volti e delle persone che negli anni hanno visitato una delle piazze più belle e conosciute al mondo andranno a comporre la mostra Sorpresi dai miracoli.

Pubblicato in Cultura e Spettacoli
Lunedì, 16 Febbraio 2015 17:25

L'omaggio di Pisa al presidente Pertini

Pertini SandroUna mostra dedicata alla vita di uno dei presidenti della Repubblica più amati. Con questa iniziativa la città di Pisa rende omaggio a Sandro Pertini, il presidente-partigiano, che proprio nella città della Torre fu arrestato il 14 aprile 1929 in quanto ricercato dalla polizia politica. L'esposizione sarà inaugurata domani, martedì 17 febbraio, nell'atrio del comune e ripercorrerà il percorso di Pertini attraverso interviste, giornali d'epoca, foto e documenti. La mostra è a ingresso gratuito e resterà aperta fino al 28 febbraio.

Pubblicato in Dalla provincia

giorno-del-ricordo foibeUn vetrina del dolore. Ma della quale non si può fare a meno se si ha la speranza che quel che è stato non accada più. In occasione del Giorno del ricordo, nella biblioteca comunale Adrio Puccini di Santa Croce sull'Arno, è stata allestita una vetrina del ricordo in cui è disponibile materiale documentario sui fatti che hanno riguardato oltre 250mila italiani del confine orientale, tra esuli e vittime delle foibe, una documentazione grazie alla quale è possibile conoscere e approfondire i caratteri e le esperienze storiche dell'Istria e della Venezia Giulia nel corso del XX secolo e in particolare negli anni 1943-1945. La mostra Le tragedie del confine orientale, a cura della Fondazione Memoria della deportazione, in dieci tavole racconta la violenza di massa nei confronti di militari e di civili, in prevalenza italiani, in diverse zone della Venezia Giulia dalla fine della Prima guerra mondiale sino all'esodo degli italiani costretti ad abbandonare le loro terre, avvenuto nel secondo dopoguerra. Sia la vetrina ricordo che la mostra resteranno allestite fino al 16 febbraio.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno
Pagina 9 di 9

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466