Cuoio in Diretta

Daspo di 5 anni dopo l'aggressione all'arbitro

Vota questo articolo
(0 Voti)

stadio-sporting-clubAveva aggredito L'arbitro della partita di giovanissimi in cui giocava il figlio dopo che quest'ultimo era stato espulso. I fatti risalgono al gennaio scorso quando a Pontedera si giocava Era Calcio-Porta a Lucca. Alla fine l'arbitro era stato costretto a ricorrere alle cure dei medici dell'ospedale Lotti per un pugno in un occhio. Immediatamente era scattata la denuncia a piede libero e l'indagine della questura di Pisa. Negli scorsi giorni all'uomo è notificato un daspo che lo terrà lontano dai campi sportivi per 5 anni.
Inoltre l'uomo di 36 anni era stato denunciato anche per invasione di campo durante una manifestazione sportiva dal momento che era entrato in campo e aveva aggredito il direttore di gara prima del triplice fischio.

Ultima modifica il Lunedì, 23 Febbraio 2015 18:02

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466