skinterrapisa2019

Cuoio in Diretta

Denunciati 41 genitori perché non mandano i figli a scuola

Vota questo articolo
(0 Voti)

CARABINIERI 1Non mandano i figli a scuola e i carabinieri li denunciano alla fine dei controlli infatti i militari hanno segnalato all'autorità giudiziaria 41 genitori, che risiedono nei campi di San Piero a Grado, Marina di Pisa, e Riglione sull'Arno finiti nella maglie della giustizia a seguito di una serie di controlli contro la dispersione scolastica.

In particolare, a seguire le verifiche sono stati i carabinieri della stazione di Pisa e Marina. Al termine degli accertamenti incrociati, effettuati acquisendo in molti istituti scolastici primari e secondari i dati relativi alle assenze prolungate e continuate di minori, è emerso come numerose famiglie straniere, non mandavano a scuola i propri bambini. Dopo aver proceduto ad identificare con certezza i genitori, i carabinieri delle stazioni hanno proceduto al deferimento in stato di libertà di quarantuno persone, tutti familiari o che comunque esercitano la potestà genitoriale sui minori. Contestualmente è stata interessata anche l'autorità giudiziaria e saranno attivati i servizi sociali per segnalare l'accaduto. Alla fine degli accertamenti è emerso che tra le persone denunciate 33 erano già note alle forze dell'ordine. Lo scorso anno sempre durante gli stessi servizi i carabinieri avevano denunciato oltre 50 persone. Non è la prima volta che vengono organizzati specifici servizi per monitorare il fenomeno, ed infatti, nel marzo dell'anno passato, cinquantacinque erano stati i genitori deferiti per il reato previsto dall'art. 731 del codice penale.

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466