Cuoio in Diretta

Primo giorno di saldi, la stima: "Ogni famiglia spenderà 200 euro"

Vota questo articolo
(0 Voti)

saldiAlcuni continueranno a preferire il mare. Ma per molti, oggi, 4 luglio, è il primo giorno di saldi e l'occasione per unire lo shopping a una passeggiata.

Agevolata dalla temperatura solo per una cosa: meno abiti addosso significa spogliarsi più velocemente nei camerini prova. Secondo le stime di Confesercenti, saranno quasi 28 milioni gli italiani in giro per negozi, 9 solo in questo fine settimana. In piena stagione e con portafogli sempre più vuoti, come accade ultimamente, cercheranno abiti, scarpe e accessori a prezzi più bassi, per circa 50 euro a testa, visto che 200 è la stima a famiglia. Una su tre, sceglierà il low cost, lasciando ad altri il capo di marca. I commercianti si dicono fiduciosi, tanto che quasi l'80 per cento di loro ritiene i saldi utili a ripianare la stagione. Il 60 per cento circa di chi acquista dice che punterà sulla qualità: occhio alle truffe, allora. Le regole sono semplici e sempre le stesse: il cartellino deve avere chiaramente riportati prezzo originario, sconto e nuovo prezzo e occhio ai capi di magazzino.

 

Ultima modifica il Sabato, 04 Luglio 2015 19:18

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466